L'attore Joey Morgan morto a soli 28 anni
L'attore Joey Morgan morto a soli 28 anni

Roma, 22 novembre 2021 - È morto, a soli 28 anni, l'attore statunitense Joey Morgan, star dei film "Manuale scout per l'apocalisse zombie", "Flower" e "Compadres" e brillante interprete di commedie. Il decesso, avvenuto nella mattina di ieri 21 novembre, è stato annunciato dall'agente che non ne ha specificato le cause. "È stato uno shock, ci mancherà molto - ha dichiarato l'agente alla rivista 'The Hollywood Reporter' - Speriamo che tutti possano comprendere il dolore dei suoi cari e possano rispettare la loro privacy".

Morgan ha debuttato come attore nel 2015 nell'action-comedy "Manuale scout per l'apocalisse zombie". L'anno successivo è stato il co-protagonista della produzione messicano-statunitese "Compadres" e nel 2017 ha interpretato l'adolescente problematico Luke Sherman nella commedia dark "Flower" di Max Winkler. Anche il 2018 è stato un anno prolifico per il giovane attore che ha recitanto nelle commedie "Sierra Burgess è una sfigata" e "Camp Manna" ed è apparso nella serie tv "Angie Tribeca". Il suo ultimo credito cinematografico è arrivato nel 2020 nella commedia fantascientifica "Max Reload and the Nether Blasters". In televisione Morgan ha recitato in un episodio di "Chicago Med" e ha avuto un ruolo ricorrente in "Critters: A New Binge".

Tanti i messaggi dei colleghi che ricordano Morgan. Il regista di Scouts, Christopher Landon, ha reso omaggio all'attore su Twitter, scrivendo: "Joey Morgan è entrato nella mia vita quasi 9 anni fa. Era tranquillo, divertente, intelligente e riflessivo. E quando le telecamere giravano era magnetico. La notizia della sua morte è straziante. Sono onorato di averlo conosciuto". Su Instagram la star di "Flower", Zoey Deutch, ha postato una foto di lei e Morgan con una didascalia che dice: "Riposa in pace Joey. Una persona profondamente gentile, talentuosa e speciale. Ti amiamo".