Sabato 18 Maggio 2024

Camera Usa, primo via libera agli aiuti da inviare a Kiev. Nato: subito sistemi di difesa aerea

Paura a Dinipro, attacco russo fa 9 morti. Kiev: abbattuto il bombardiere del raid. La Russia nega: aereo precipitato per guasto tecnico. Il G7: “Impegno per la difesa aerea”

Roma, 19 aprile 2024 – Primo via libera della Camera americana al pacchetto da 95 miliardi di dollari che comprende gli aiuti all'Ucraina, Israele e Taiwan. Intanto anche i ministri della Difesa della Nato "hanno approvato un maggiore sostegno" all'Ucraina, inclusi “ulteriori pacchetti di sistemi di difesa". Sostegno che "arriverà da tutti i paesi membri della Nato per mettere a disposizione dell'Ucraina ciò di cui ha bisogno, quindi ci aspettiamo presto annunci sulle forniture", ha dichiarato il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg

Il ministro italiano Giancarlo Giorgetti: “L'Italia sta studiando il dossier sugli asset russi congelati”. Oggi la Russia ha colpito Dnipro, facendo un’altra strage. Kiev sostiene di aver abbattuto il bombardiere che ha compiuto il raid, ma Mosca afferma che sarebbe precipitato per un guasto tecnico.

Approfondisci:

Spie russe arrestate in Germania: “Preparavano sabotaggio”. Piano per un attentato a Zelensky, fermato un polacco

Spie russe arrestate in Germania: “Preparavano sabotaggio”. Piano per un attentato a Zelensky, fermato un polacco
Il bombardiere caduto in Russia e l'attacco di Mosca a Dnipro
Il bombardiere caduto in Russia e l'attacco di Mosca a Dnipro

Le notizie in diretta

16:40
Media: il Pentagono sta già preparando i nuovi aiuti a Kiev 

Il Pentagono si sta preparando ad approvare rapidamente un pacchetto di aiuti militari per l'Ucraina che include artiglieria e difese aeree (urgentemente necessarie) mentre la Camera si prepara ad approvare domani ulteriori aiuti a Kiev. Lo scrive Politico citando due dirigenti americani. Molte armi statunitensi si trovano già negli arsenali in Europa e potrebbero essere consegnate immediatamente all'Ucraina, ha detto una delle fonti. Parte del materiale potrebbe raggiungere Kiev nel giro di pochi giorni, il resto potrebbe richiedere settimane. 

16:05
Zelensky: Nato scelga se siamo davvero alleati

La Nato deve decidere "se siamo alleati davvero". Lo ha detto il presidente ucraino Volymyr Zelensky intervenendo al Consiglio Nato-Ucraina. "Il nostro cielo deve diventare di nuovo sicuro", ha aggiunto durante una videoconferenza con i ministri della Difesa dell'Alleanza. "E dipende interamente dalla vostra scelta. Scegliere se la vita ha davvero lo stesso valore ovunque. Scegliere se avete un atteggiamento uguale verso tutti i partner. Scegliere se siamo davvero alleati".

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky (Ansa)
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky (Ansa)
14:55
Stoltenberg: approvato maggiore sostegno e sistemi di defesa a Kiev 

I ministri della Difesa della Nato "hanno approvato un maggiore sostegno" all'Ucraina "inclusi ulteriori pacchetti di sistemi di difesa", sostegno che "arriverà da tutti i paesi membri della Nato per mettere a disposizione dell'Ucraina ciò di cui ha bisogno, quindi ci aspetiamo presto annunci sulle forniture", ha dichiarato il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg aggiungendo che la Germnaia "ha annunciato la fornitura di un altro sistema di difesa Patriot".  "Alcuni alleati che non hanno questi sistemi hanno promesso assistenza finanziaria" a Kiev e "ciascun alleato deciderà cosa fornire all'Ucraina e diversi Paesi hanno preso impegni concreti e stanno finalizzando il contributo", quindi "gli aiuti stanno per arrivare", ha aggiunto.

13:59
"Bombardiere abbattuto è quello che ha colpito Dnipro"

Kiev afferma che il bombardiere russo che le forze ucraine hanno dichiarato di aver colpito e abbattuto era stato il velivolo da cui era partito il raid aereo che nella notte aveva preso di mira Dnipro e Kryvyi Rig provocando morti e feriti

12:07
Usa: aiuti a Kiev in aula, domani il voto

La rules committee della Camera Usa, la commissione preposta a definire le regole in base ai cui vengono presentate le leggi, ha spianato la strada nella notte ai quattro distinti provvedimenti proposti dallo speaker Mike Johnson per gli aiuti a Ucraina, Israele e Taiwan. Determinante il voto dei dem, che hanno votato a favore neutralizzando l'opposizione dei falchi repubblicani e consentendo l'approdo oggi in aula dei progetti di legge. Il voto è previsto per domani.

10:37
G7: determinati a rafforzare la difesa aerea di Kiev

"Continueremo a sostenere il diritto all'autodifesa dell'Ucraina e a ribadire il nostro impegno per la sicurezza a lungo termine dell'Ucraina". Lo si legge nel comunicato finale del G7 Esteri di Capri. "Stiamo intensificando la nostra assistenza in materia di difesa e sicurezza all'Ucraina e stiamo aumentando le nostre capacità di produzione e consegna. Sosteniamo gli sforzi volti ad aiutare l'Ucraina a costruire una futura forza capace di autodifesa e deterrenza. Esprimiamo la nostra determinazione in particolare a rafforzare le capacità di difesa aerea per salvare vite umane e proteggere le infrastrutture critiche".

10:03
Zelensky in visita nel Donetsk

Il presidente ucraino Volodymy Zelensky ha visitato oggi la regione di Donetsk, nell'est del Paese, dove ha incontrato i soldati feriti attualmente ricoverati nella compagnia medica della 95ma Brigata d'Assalto Aereo. "Ho parlato con i soldati e ho consegnato loro i premi di Stato. Li ringrazio per il loro servizio e per aver difeso l'Ucraina. Il nostro Paese è orgoglioso di avere tali soldati - ha scritto Zelensky su X -. Apprezziamo anche il lavoro dei nostri medici. Li ringrazio per i loro sforzi, per aver curato i nostri soldati e per aver servito l'Ucraina".

Zelensky visita le truppe nel Donetsk (Ansa)
Zelensky visita le truppe nel Donetsk (Ansa)
08:48
Salgono a 9 i morti negli attacchi russi, 3 bambini

Un altro bambino ferito durante il massiccio attacco lanciato dalle forze russe sull'Ucraina la notte scorsa è morto, portando così il bilancio delle vittime a nove: lo hanno reso noto l'ufficio del Procuratore generale e il capo dell'amministrazione militare della regione di Dnipropetrovsk Serhi Lysak, come riporta Rbc-Ucraina. Si tratta del terzo minore deceduto nell'attacco. "Un bambino gravemente ferito durante un massiccio attacco nemico nella regione di Dnipropetrovsk è morto oggi in ospedale", ha dichiarato in un comunicato la Procura generale. Secondo Lysak, i minori avevano 14, 6 e 8 anni. I feriti sono 29.

08:10
Mosca: bombardiere caduto per guasto tecnico

Il ministero della Difesa russo ha affermato oggi che un suo bombardiere a lungo raggio, un Tupolev Tu-22M3, è precipitato nella regione russa di Stavropol a causa di un guasto tecnico, aggiungendo che nell'incidente ha perso la vita uno dei quattro membri dell'equipaggio. Lo riporta Interfax. In precedenza l'esercito di Kiev aveva reso noto di aver abbattuto - per la prima volta dall'inizio della guerra - un bombardiere strategico a lungo raggio Tu-22M3 utilizzato per lanciare missili cruise contro le città del Paese.

 

07:20
Attacco russo a Dnipropetrovsk: 6 morti

Le truppe russe hanno colpito il distretto di Synelnyk nella regione di Dnipropetrovsk. A seguito dell'attacco sono morte sei persone, tra cui due bambini. Lo ha annunciato il ministro degli Interni ucraino Ihor Klymenko. Secondo Klymenko, sono state danneggiate più di una dozzina di case private. Sono scoppiati degli incendi, ma sono stati domati dai soccorritori. A seguito del bombardamento sono morte sei persone, tra cui due bambini di 6 e 8 anni.

07:19
Kiev abbatte bombardiere russo

L'Ucraina ha dichiarato che, per la prima volta dall'invasione russa, le sue forze hanno abbattuto un bombardiere a lungo raggio utilizzato per lanciare missili cruise contro le città del Paese martoriato dalla guerra. "Per la prima volta, unità missilistiche antiaeree dell'Aeronautica Militare, in collaborazione con l'intelligence della difesa dell'Ucraina, hanno distrutto un bombardiere strategico a lungo raggio Tu-22M3", hanno annunciato i militari di Kiev in una nota. L'aereo sarebbe precipitato nella regione di Stavropol nel sud della Russia, a est della Crimea, secondo quanto riferisce il ministero della Difesa russo citato dall'agenzia di stampa Ria Novosti.

RUSSIA-UKRAINE-BOMBER-CRASH
RUSSIA-UKRAINE-BOMBER-CRASH