Martedì 18 Giugno 2024

Guerra in Ucraina: attacchi russi vicino al confine con la Romania. Asse Russia-Corea del Nord

L’apprensione di Bucarest: “Attacchi a 800 metri dal nostro confine”. Nulla di fatto nel vertice tra Erdogan e Putin sul grano, ma i due leader potrebbero rivedersi. Kiev: prosegue l'avanzata verso Sud

Roma, 5 settembre 2023 – Torna alta la tensione e il rischio escalation. Dopo aver smentito nei giorni scorsi la caduta di droni russi sul proprio territorio, nelle ultime ore Bucarest ha manifestato apprensione per attacchi russi a “800 metri dal confine”. "Non c'è stato nessun detrito, nessun drone o altro pezzo di aereo che e' atterrato in Romania", ha ribadito il presidente romeno, Iohannis. "Abbiamo il controllo totale del nostro spazio aereo. Abbiamo controllato tutto e posso rassicurare il pubblico". Ma, ha aggiunto, "siamo sì preoccupati per la vicinanza di questi ripetuti attacchi". 

Si rafforza l’asse tra Russia e Corea del Nord. Kim intende recarsi questo mese in Russia per incontrare Putin e discutere la possibilità di fornire a Mosca più armi per la sua guerra in Ucraina, secondo gli Usa. Già ieri era filtrata (via Seul) la notizia che Mosca a luglio ha invocato manovre navali con Pyongyang e Pechino.

Nulla di fatto nel vertice tra Erdogan e Putin sul grano.

Il campo di battaglia: Mosca ha abbattuto stamattina tre velivoli senza pilota che si dirigevano verso la capitale russa.

Approfondisci:

Ucraina, Olena Zelenska: “Vorrei mio marito vicino, ai nostri figli manca il padre”

Ucraina, Olena Zelenska: “Vorrei mio marito vicino, ai nostri figli manca il padre”
Ucraina, Zelensky visita le truppe nel Donetsk (Ansa)
Ucraina, Zelensky visita le truppe nel Donetsk (Ansa)

Intanto avanza la controffensiva verso Sud, dopo lo sfondamento della prima linea di difesa russa. Mosca afferma che dall’inizio dell’operazione di Kiev sono stato “eliminati” 66mila soldati ucraini.

Le notizie in diretta

7:50Kuleba: controffensiva lenta? Assurdità da esperti da salottoLa narrazione sulla “lentezza” della controffensiva dell'Ucraina è un'assurdità dei media, una “sciocchezza da esperti da poltrona”, secondo il ministro degli Esteri ucraino, Dmitro Kuleba, che in dichiarazioni all'Ukrainska Pravda in inglese aggiunge che i ministri dei Paesi amici non la pensano nello stesso modo. “Quando parliamo con le nostre controparti, cioè ministri che ricevono informazioni ufficiali dai loro militari e dai loro servizi d'intelligence, informazioni complete e approfondite, nessuno ha alcunché da ridire sui progressi della nostra controffensiva” contro i russi, ha dichiarato Kuleba.
8:32“Verso nuovo incontro Putin-Erdogan”I presidenti di Turchia e Russia, Recep Tayyip Erdogan e Vladimir Putin potrebbero tenere un nuovo incontro la settimana successiva a quella dell'Assemblea dell'Onu a New York dal 19 al 25 settembre. Lo riferisce il quotidiano filogovernativo turco Hurriyet secondo quanto riporta la Tass. Una fonte diplomatica ha riferito all'agenzia russa che nei prossimi giorni la Turchia informerà l'Onu sui risultati dei colloqui di Sochi tra i presidenti dei due paesi sulla ripresa dell'iniziativa sui cereali nel Mar Nero. Subito dopo potrebbe avvenire un nuovo faccia a faccia tra i due leader.
9:45Kiev: prosegue l’avanzata verso SudLe forze armate ucraine, che da giorni hanno sfondato la prima linea difensiva russa sul fronte sud nella regione di Zaporizhzhia, stanno guadagnando terreno in direzione di Novoprokopivka: lo ha dichiarato il portavoce dello stato maggiore militare ucraino, Pavlo Kovalchuk, ripreso da vari media ucraini, inclusa l'Ukrainska Pravda. “Le forze di difesa ucraine hanno condotto operazioni sui fronti di Bakhmut (a est) e di Melitopol (sud)”, ha detto il portavoce.
11:44Mosca: eliminati 66mila soldati ucraini nella controffensivaL'Ucraina ha perso 66.000 soldati dall'inizio della controffensiva, tre mesi fa: è quanto afferma il ministro della Difesa russo Serghei Shoigu, secondo il quale le forze di Kiev “non hanno raggiunto i loro obiettivi in nessun settore” del fronte. Lo riferisce l'agenzia Interfax.
12:50Sono 503 i bambini morti in Ucraina a causa del conflittoSono 503 i bambini morti in Ucraina, provenienti per la maggior parte dalla Regione di Donetsk, 1117 i feriti, 1161 i dispersi, 13 quelli che avrebbero subito abusi sessuali dall'inizio del conflitto. Questi i dati che i ricercatori dell'Universities Network for Children in Armed Conflict (Unetchac) hanno registrato nel corso delle indagini svolte sul campo e che vengono discussi nel quadro della Conferenza internazionale sulla situazione dei bambini in Kosovo e

Ucraina organizzata oggi dal Network presso l'Università di Pristina, una delle diverse conferenze organizzate dal Network in ciascuna delle aree geografiche oggetto della ricerca.

13:40Cuba: traffico di esseri umani per reclutare combattenti per la RussiaCuba ha identificato un presunto giro di traffico di esseri umani volto a reclutare suoi cittadini per combattere nella guerra della Russia in Ucraina. Lo ha annunciato il suo ministero degli Esteri. La France Presse ha riferito che il Ministero ha affermato che sta lavorando per smantellare una "rete di traffico che opera dalla Russia per incorporare i cittadini cubani che vivono lì, e anche alcuni provenienti da Cuba, nelle forze militari coinvolte nelle operazioni militari in

Ucraina".

14:10Le condizioni di Putin per l’accordo sul granoL'ingresso della Banca agricola russa nel sistema Swift e garanzie per le navi utilizzate per il trasporto del grano. Queste le due condizioni che il presidente russo Vladimir Putin ha posto al suo omologo turco Recep Tayyip Erdogan nell'incontro di ieri a Sochi per rianimare l'iniziativa per l'esportazione del grano attraverso il Mar Nero. Lo ha detto lo stesso Erdogan ai giornalisti turchi spiegando che Putin ha chiesto "in primo luogo l'inclusione della banca agricola russa nel sistema Swift. Attualmente le banche russe sono fuori dal sistema Swift a causa delle sanzioni''.
15:38Putin: Russofobia e nazismo norma in Ucraina e Paesi BalticiLa Russofobia e il neonazismo" sono diventati "la norma" in

Ucraina e negli Stati baltici: lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin, sottolineando come la storia "venga usata ormai come arma di lotta ideologica". "Quanto accade oggi mostra come il nazismo sia stato battuto nel 1945, ma non eliminato. La glorificazione dei criminali nazisti, la propaganda neonazista nei Paesi baltici e in Ucraina, sono diventati la norma, come se non vi fosse stata alcuna Norimberga", ha concluso.

15:40Arabia e Russia prorogano il taglio alla produzione del petrolioL'Arabia Saudita ha deciso di estendere il taglio alla sua produzione di greggio di 1 milione di barili al giorno di ulteriori 3 mesi, da ottobre fino alla fine di dicembre. A stretto giro di posta anche la Russia ha annunciato di estendere i suoi tagli alla produzione pari a 300.000 barili al giorno. Sulla notizia il prezzo del petrolio Wti sale di oltre il 2% a 87,23 dollari il barile.
16:12Civile russo ucciso nella regione di BelgorodUn civile e' stato ucciso in un villaggio russo nella regione di confine di Belgorod sotto un bombardamento ucraino. Lo ha riferito il governatore russo Vyacheslav Gladkov, precisando che a essere colpito e' stato "il villaggio di Kozinka nel distretto di Grayvoron", dove e' rimasta ferita anche una donna con "schegge alla coscia”
16:25Primo Tank Gb distrutto dai RussiUn tank britannico Challenger 2 fornito da Londra a Kiev come armamento chiave per contrastare l'invasione russa appare distrutto e in fiamme sul campo di battaglia in Ucraina secondo un video ripreso dal sito del Guardian il cui contenuto il quotidiano non è peraltro in condizioni di certificare. Stando al giornale comunque alcuni esperti confermano che si tratti di un Challenger 2. Sarebbe quindi il primo distrutto in combattimento dei 14 inviati dal Regno Unito alle forze corazzate ucraine.
16:45Tajani: “Kazakistan non aggirerà sanzioni alla Russia”"E' stato molto positivo. Abbiamo apprezzato il loro atteggiamento nei confronti della Russia. Mi ha ribadito che non ci sarà alcun atteggiamento per aggirare le sanzioni". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, riferendo ai giornalisti ad Astana l'esito del colloquio avuto con il primo ministro kazako, Alikhan Smailov. ''È un Paese che ha settemila km di frontiera con la Russia e sente molto la pressione, ma ha dimostrato di essere sufficientemente autonomo, di non riconoscere il referendum del Donbass'', ha proseguito Tajani.
16:50Putin: “Disgustoso che l’ebreo Zelensky glorifichi il neonazismo”È «disgustoso» che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, di origine ebraica, si presti a «coprire la glorificazione del nazismo e coloro che hanno guidato l'Olocausto in Ucraina» con «lo sterminio di 1,5 milioni di persone». Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin citato dall'agenzia Ria Novosti
16:48Donna ucraina cerca di uccidere ex funzionario russo con un telefono esplosivoLa Russia ha annunciato l'arresto di una donna che ha ferito un ex funzionario russo nella regione occupata di Lugansk e suo figlio in un tentativo di omicidio con un telefono cellulare esplosivo. "Una sospetta è stata arrestata per il tentato omicidio dell'ex presidente del comitato doganale della 'Repubblica popolare di Lugansk'", ha detto il comitato investigativo russo. L'uomo e il figlio hanno riportato ferite multiple e si trovano attualmente in una struttura medica", ha detto in una nota. Secondo l'agenzia di stampa russa Tass e i media ucraini, la persona presa di mira era Yuri Afanasyevski, un funzionario soggetto alle sanzioni occidentali. La stampa ucraina ha citato una fonte dei servizi segreti ucraini, la Sbu, secondo cui Afanasyevski sarebbe stato "vittima di un'esplosione avvenuta nella sua stessa casa" e avrebbe affermato che si trovava "in gravi condizioni in terapia intensiva".
17:55Kiev: nel crollo della diga di Kakhovka ci sono stati 32 mortiIl governo ucraino ha divulgato i dati riguardanti le perdite umane e i danni conseguenti alla distruzione della diga di Kakhovka, nel sud dell'Ucraina. Trentadue persone sono rimaste uccise, altre 28 ferite, ha annunciato il ministero della Difesa di Kiev. Trentanove persone risultano ancora disperse dal 6 giugno, data in cui avvenne il disastro, nella cittadina di Nova Khakovka, a Kherson. Un evento la cui responsabilità Kiev attribuisce a Mosca, che però ha sempre negato. La distruzione della diga ha causato allagamenti devastanti. Le cifre diffuse oggi riguardano solo la parte di territorio sotto controllo ucraino, ha precisato il ministero ricordando che oltre il 68% dell'area allagata è occupato dalla Russia. L'acqua ha sommerso 612 chilometri quadrati di terreno.
19:30Armi della Corea del Nord alla Russia? Gli Usa: “Prenderemo misure appropriate”“Ci coordineremo con i nostri alleati e prenderemo le misure appropriate, se necessario”. Lo ha detto il portavoce del dipartimento di Stato Usa Vedant Patel in risposta ad una domanda sulla reazione americana nel caso di un accordo per la fornitura di armi nordcoreana alla Russia per la guerra contro l'Ucraina. “Continuiamo a monitorare da vicino”.
20:12Attacchi russi vicino al confine della RomaniaIl presidente della Romania Klaus Iohannis ha denunciato nuovi attacchi «molto vicini» al confine dell'Ucraina con il suo Paese
20:23Mosca: “Armi nucleari Usa in Gb? La considereremmo una escalastion”Il ministero degli Esteri russo ha affermato che Mosca considererà qualsiasi decisione per restituire le armi nucleari statunitensi al Regno Unito come un'escalation e risponderà con ''contromisure'' per la propria sicurezza. La portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova ha commentato un rapporto della scorsa settimana su una voce nel bilancio dell'aeronautica americana per il 2024 per la costruzione di un dormitorio presso la Raf Lakenheath nel Suffolk per il personale, in una ''potenziale missione di garanzia'' (gergo militare per la sicurezza nucleare), che avrebbe come prospettiva il ritorno delle armi nucleari statunitensi sul suolo britannico per la prima volta in più di 15 anni.
20:27Disertore russo riceverà un premio di 500mila dollari dall’UcrainaIl pilota russo Maksim Kuzminov che ha disertato volando con il suo elicottero Mi-8 in Ucraina riceverà una ricompensa di circa 18 milioni di grivnie, pari a 500.000 dollari. Lo ha riferito il portavoce dell'intelligence militare ucraina, Andrii Yusov, citato dal Kyiv Independent. Nell'aprile 2022, ricorda il sito di informazione, il parlamento ucraino ha approvato una legge che offre fino a 1 milione di dollari al personale militare russo che riesce a trasferire attrezzature in Ucraina. L'entità della ricompensa dipende dal tipo di attrezzatura russa consegnata alle forze di Kiev.
20:44Romania: “Attacchi russi a 800 metri dal nostro confine”Alcuni attacchi russi contro il territorio ucraino sono avvenuti "molto vicino" al confine della Romania: lo ha reso noto il presidente rumeno, Klaus Iohannis, citando il proprio Ministero della Difesa. "Oggi vi sono stati ancora degli attacchi, che il Ministero mi dice siano stati localizzati a 800 metri dalla nostra frontiera, quindi molto, molto vicino", ha concluso.
22:15Autorità filorusse: forze ucraine hanno bombardato DonetskUn civile è stato ucciso e altri tre sono rimasti feriti durante un bombardamento su Donetsk da parte delle forze armate ucraine. Lo ha riferito il sindaco Alexei Kulemzin sul suo canale Telegram. La notizia è rilanciata dall'agenzia russa Ria Novosti. Secondo le autorità filorusse sarebbe stato danneggiato un asilo.
23:44Conte (M5S): “Follia perseguire una vittoria militare”

“Non sono affatto orgoglioso di come stanno andando le cose, una strategia militare che in questo momento si vanta di poter arrivare al territorio russo, dopo 500mila morti vuole perseguire ancora la vittoria militare e distruggere il regime di Putin, è una follia». Lo ha detto il leader del Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte, ospite di Cartabianca su rete 4. “Piuttosto che fare gli scendiletto e raccogliere le istruzioni altrui - aggiunge - dobbiamo noi essere protagonisti nell'ambito di un'alleanza che io non rinnego affatto e orientare verso l'unica soluzione possibile che è politica e non militare”.

23:50“Wagner sarà dichiarato gruppo terroristico dal governo britannico”

Wagner, il gruppo mercenario russo, "sarà dichiarato gruppo terroristico dal governo britannico", il che significa che sarà illegale esserne membro o sostenere l'organizzazione. Lo scrive la Bbc. Un progetto di ordinanza da presentare al Parlamento consentirà di classificare i suoi beni come proprietà terroristica e di sequestrarli. La ministra degli Interni ha affermato che Wagner è "violento e distruttivo... uno strumento militare della Russia di Vladimir Putin". Ha detto che il suo lavoro in Ucraina e in Africa rappresenta una "minaccia alla sicurezza globale". La ministra Suella Braverman ha aggiunto: "Le continue attività destabilizzanti di Wagner continuano solo a servire gli obiettivi politici del Cremlino. Sono terroristi, chiaro e semplice, e questo ordine di proscrizione lo rende chiaro nella legge britannica".