Una terribile epidemia di febbre dei topi si diffonde nelle trincee della guerra fra Ucraina e Russia

I roditori attaccano i militari nel sonno e il contatto con gli escrementi dei ratti diffonde terribili malattie. Le testimonianze riportate dalla Cnn

Kiev, 21 gennaio 2024 – La guerra fra Russia e Ucraina è da tempo in una situazione di stallo. Nelle trincee vivono e combattono migliaia di soldati di ambo le parti. Giovani e meno giovani che rischiano ogni giorno la vita a causa di colpi e bombardamenti. A far morire i soldati sono anche le condizioni igieniche e in particolare i virus trasmessi dai topi.

Le trincee di Russia e Ucraina sono infestate dai topi
Le trincee di Russia e Ucraina sono infestate dai topi

I topi nelle trincee

Sì, perché come riporta la Cnn le trincee sono infestate dai ratti che attaccano (specialmente la notte durante il sonno) gli uomini e le donne al fronte.

La testimonianza

La Cnn riporta la testimonianza di una militare ucraina, che si fa chiamare “Kira”, e che ha ricordato come il suo battaglione è stato colpito lo scorso autunno da una “epidemia di topi” mentre combatteva nella regione meridionale di Zaporizhzhia.

Topi nelle uniformi

“Immagina di andare a letto – ha raccontato Kira alla Cnn – e che la notte inizi con un topo che si insinua nei tuoi pantaloni o nel tuo maglione, o ti mastica la punta delle dita o ti morde la mano. Puoi dormire due o tre ore, a seconda di quanto sei fortunato". Ha stimato che ci fossero circa 1.000 topi nella zona dove dormivano lei e altri 3 soldati.

I video

Circolano da tempo video condivisi sui social media dai soldati ucraini e russi hanno mostrato l’entità delle infestazioni in prima linea. Si vedono topi e ratti correre sotto i letti, negli zaini, nei generatori di corrente, nelle tasche dei cappotti e nelle federe. Uno mostra topi che fuoriescono da una torretta di mortaio russa come proiettili da una Browning.

L’epidemia di febbre dei topi

L’intelligence militare ucraina a dicembre ha segnalato un’epidemia di “febbre dei topi” in molte unità russe intorno a Kupiansk, nella regione di Kharkiv, che Mosca sta cercando di rivendicare da mesi. Il rapporto afferma che la malattia viene trasmessa dai topi agli esseri umani “per inalazione di polvere di feci di topo o per ingestione di feci di topo nel cibo”.

I sintomi

Secondo l'esercito ucraino i sintomi orribili della malattia includono febbre, eruzioni cutanee, bassa pressione sanguigna, emorragie agli occhi, vomito e, poiché colpisce i reni, forti dolori alla schiena e problemi ad urinare.

Il risultato, ha affermato l’intelligence della difesa ucraina, è che “la ‘febbre dei topi’ ha ridotto significativamente la capacità di combattimento dei soldati russi”. Non è stato specificato se le truppe ucraine siano state colpite in modo simile.

Le autorità ucraine non hanno menzionato una condizione specifica che colpisca le truppe russe, ma esiste una serie di malattie associate alla vita vicino ai roditori che presentano sintomi simili, tra cui tularemia, leptospirosi e hantavirus.