Domenica 19 Maggio 2024

Che fine ha fatto la first lady coreana, sparita da mesi dopo lo scandalo della borsetta

La curatrice d’arte e imprenditrice Kim Keon-hee ha sposato l’attuale presidente Yoon Suk-yeol nel 2012

La scomparsa della first lady Kim Keon-hee (Ansa)

La scomparsa della first lady Kim Keon-hee (Ansa)

Roma, 13 aprile 2024 – Che fine ha fatto Kim Keon-hee, nota first lady della Corea del Sud? La moglie del presidente Yoon Suk-yeol è sparita misteriosamente da qualche mese. Le sue ultime apparizioni risalgono allo scorso autunno, con due viaggi istituzionali prima a Londra, a novembre, e poi nei Paesi Bassi, a dicembre.

La sua scomparsa è avvenuta più o meno in concomitanza con l’uscita dalle scene pubbliche di Catherine, principessa del Galles, moglie dell’erede al trono William, prima che la Middleton annunciasse al mondo la diagnosi di tumore che purtroppo ha ricevuto. Ecco perché in tanti parlano di nuovo Kate gate, questa volta coreano. Ma nel caso di Kim Keon-hee le cose, almeno al momento, sembrano essere andate diversamente. Secondo qualcuno la first lady coreana non si vede più in seguito a uno scandalo in cui, suo malgrado, è stata coinvolta.

Lo scandalo

Kim Keon-hee è nota per la sua eleganza e la sua passione per abiti e accessori di lusso. Qualche tempo fa la first lady della Corea del Sud è stata accusata di aver accettato una borsetta firmata Christian Dior del valore di 3 milioni di won, circa 2.000 euro. Per legge, nel Paese in questione, i funzionari pubblici e i loro congiunti non possono ricevere regali che costino più di 1 milione di won. C’è un filmato che riprende Keon-hee mentre il reverendo coreano-statunitense, Abraham Choi Jae-young – che poi ha spiegato di aver registrato tutto con una microcamera nascosta nel suo orologio da polso – le offriva l’esclusivo cadeau, in cambio di un incontro col marito.

Nel video si vede solo la borsetta appoggiata al tavolo mentre i due si parlano, non si vede invece la moglie del presidente della Corea del Sud mentre prende fisicamente l’accessorio. Però è bastato questo per sollevare un polverone di critiche e polemiche. L’indice di gradimento del partito popolare (People Power Party) a cui è legato il presidente Yoon, marito di Keon-hee, è crollato. E di recente, alle elezioni parlamentari, i conservatori sono stati pesantemente sconfitti dai democratici.

Chi è Kim Keon-hee

C’è chi sostiene che Kim Keon-hee sia stata relegata nell’ombra anche a causa della mentalità patriarcale e tradizionalista contro cui si è scontrata, avendo una personalità dinamica e carismatica. A differenza delle first ladies che l’hanno preceduta, infatti, Keon-hee è spesso finita sotto i riflettori non solo per i suoi outfit raffinati, che l’hanno resa un’icona di stile al pari di Rania di Giordania o della stessa Kate Middleton, ma anche per il suo impegno attivo nel mondo dell’arte e della cultura.

Quando ha sposato l’attuale presidente Suk-yeol, nel 2012, Kim aveva una laurea in tasca in storia dell’arte e si occupava di organizzare mostre. La coppia non ha figli. Anche se un anno fa, quando il marito si è insediato alla presidenza del suo Paese, Keon-hee ha detto di voler essere indicata solo come moglie del presidente della Corea del Sud e non come first lady. Di fatto, però, è stata da subito riconosciuta e apprezzata come nuova Jackie Kennedy orientale.