Camilla non vuol deludere Carlo III: manca l’elicottero, la regina affronta un viaggio di 6 ore in auto per un impegno ufficiale

La regina, secondo Vanity Fair, è la “potenza tranquilla dietro alla corona”

La regina Camilla
La regina Camilla

Londra, 10 febbraio 2024 - L'energia e la calma della regina Camilla stanno conquistando i sudditi. Con Carlo III lontano degli impegni pubblici per il tumore annunciato qualche giorno fa, Camilla non ha esitato a sostituirlo nei suoi impegni. E neanche la tempesta, che le ha fatto saltare il passaggio in elicottero, ha potuto fermarla. Camilla, 76 anni, doveva essere sera a un concerto nella cattedrale di Salisbury, e nonostante il maltempo abbia bloccato il velivolo, la regina non si è data per vinta e si è sobbarcata un viaggio in auto di sei ore, per oltre 320 km.

Era la sua prima uscita da quando si è scoperto che il re è malato di cancro. Camilla è apparsa impeccabile, nonostante il lungo viaggio, ha rivelato il Telegraph. La regina, come hanno mostrato le immagini, è arrivata sorridente, avvolta in un cappotto bianco, stringendo mani, e non si è sottratta a chi le chiedeva delle condizioni di salute del monarca. "Va molto bene date le circostanze. E' rimasto molto toccato dalle lettere e i messaggi del pubblico. Questo è molto incoraggiante", ha risposto.

Un carattere forte, che inizia a piacere ai britannici. Una fonte ha raccontato al tabloid che la regina era partita dalla residenza reale di Sandringham, nel Norfolk, dove si trovava assieme al re. "Il volo è stato cancellato per il maltempo così ha scelto di andare su strada, un viaggio infernale, almeno sei ore in queste condizioni". Una fonte di palazzo ha svelato al giornale: "Camilla non voleva deludere il re, dopo che gli aveva promesso di sostituirlo negli impegni ufficiali".

Agli osservatori della casa reale britannica non è sfuggito il nuovo ruolo di Camilla, la "potenza tranquilla dietro la corona", ha scritto Vanity Fair. E ce n'è bisogno con Carlo III "frustrato" dall'impossibilità di svolgere i suoi doveri per la necessità di sottoporsi alle cure per il suo tumore.

Camilla si sta rivelando regina vera, per rassicurare Carlo, ma anche i britannici. Un ruolo che sta diventando centrale sempre più, davanti a una monarchia britannica in un momento di crisi: dal tumore di Carlo all'operazione all'addome di Kate, fino al melanoma di Sarah Ferguson, per non parlare dei problemi, non di salute, con il principe Harry e il principe Andrea.

Così colei che a corte, ma anche dai sudditi, era vista come una minaccia alla stabilità della corona, oggi è la sua risorsa più importante.