Martedì 16 Aprile 2024

Allarme Dengue in Argentina: numeri senza precedenti, cosa sta succedendo

Le previsioni delle autorità sanitarie: i casi cresceranno perché la stagione delle zanzare si estenderà a causa dei cambiamenti climatici

Roma, 25 marzo 2024 – Dengue: dopo i numeri choc in Brasile, continua ad essere elevato l’allarme in Argentina. Da fine luglio 2023 a metà marzo di quest’anno si sono registrati già almeno 106 morti e più di 151mila contagiati, secondo l’ultimo bollettino epidemiologico nazionale del ministero della Salute.

“L’incidenza raggiunta finora per l’intero Paese è di 321 casi ogni 100mila abitanti", ha precisato il ministro Mario Russo. Il numero più alto di casi è stato registrato finora nella settimana dal 3 al 9 marzo, con 23.723, che rappresenta il massimo storico fino ad oggi di casi segnalati in una settimana, ha sottolineato il dicastero.

Approfondisci:

La Malattia X potrebbe arrivare dalle zanzare? L’esperta: “Ecco quali sono le nostre certezze e come sarà l’estate”

La Malattia X potrebbe arrivare dalle zanzare? L’esperta: “Ecco quali sono le nostre certezze e come sarà l’estate”

“Si prevedono ancora più casi, perché la stagione delle zanzare si estenderà a causa dei cambiamenti climatici”, ha avvertito l’infettivologo Rogelio Pizzi, preside della Facoltà di scienze mediche dell’Università nazionale di Córdoba e direttore dell’Associazione delle facoltà e delle scuole di medicina dell’America Latina e dei Caraibi (Alafem). “L’aumento delle temperature e il cambiamento del regime delle precipitazioni favoriscono l’adattamento della zanzara, trasformando una malattia stagionale in una minaccia costante”, ha aggiunto l’esperto.