Domenica 23 Giugno 2024
MASSIMILIANO MARIOTTI
Elezioni

Elezioni europee, Fratelli d'Italia conquista anche la provincia di Ascoli: in città raggiunto quasi il 39%

Nei 33 comuni del Piceno il partito della premier Meloni arriva a toccare il 36,27%. Bene anche il Pd che raggiunge il 22,92%. Crollano M5S e Lega

Fioravanti nel comizio di Fratelli d'Italia a Roma

Fioravanti nel comizio di Fratelli d'Italia a Roma

Ascoli Piceno, 10 giugno 2024 – Fratelli d'Italia conquista anche la provincia picena staccando tutti e arrivando a toccare il 36,27%. Sono stati ben 34.128, sui complessivi 100.956, gli elettori che alle europee hanno scelto di dare fiducia al partito della premier Meloni.

Dietro di oltre 13 punti percentuali il Partito Democratico (22,92% - 21.568) che torna ad essere la seconda forza trascinato alla ribalta dal fenomeno Schlein che proprio nell'ultima settimana di maggio aveva fatto tappa anche nell'ascolano. Crolla il Movimento 5 Stelle con l'11,28% (10.609). Scende anche la Lega che si vede superare da Forza Italia grazie al 7,21% (6.785) ottenuto. Il Carroccio invece non va oltre il 7,15% (6.732). Poi a seguire Alleanza Verdi e Sinistra 4,64% (4.369). Non sono riusciti a superare la soglia di sbarramento del 4% i seguenti partiti che in provincia non sono andati oltre questi dati: Azione – Siamo Europei 2,91% (2.737), Pace Terra Dignità 2,87% (2.704), Stati Uniti d'Europa 2,51% (2.360), Democrazia Sovrana Popolare 0,87% (819), Libertà 0,85% (798), Alternativa Popolare 0,51% (480).

Ad Ascoli città Fratelli d'Italia ha letteralmente sbancato con quasi il 39%, precisamente il 38,91% (10.128). Bene anche il Pd con il 22,16% (5.768). Male anche qui il Movimento 5 Stelle (9,89% - 2.573). Sotto le cento torri invece, al contrario di quanto avvenuto in provincia, è stata la Lega (8,31% - 2.162) a precedere Forza Italia (6,94% - 1.806). Via via poi tutti gli altri: Alleanza Verdi e Sinistra 3,76% (979), Azione – Siamo Europei 3,22% (839), Pace Terra Dignità 2,44% (634), Stati Uniti d'Europa 2,21% (576), Libertà 0,75% (194), Democrazia Sovrana Popolare 0,75% (194), Alternativa Popolare 0,67% (175).

Come già anticipato su queste righe le statistiche legate all'affluenza fatta registrare nella provincia di Ascoli parlano del 66,52% per le comunali, mentre per quanto riguarda le europee la percentuale raggiunta è stata del 57,9%. Nel primo caso sono stati questi i dati raccolti in tutti i 33 comuni del piceno: Ascoli 67,97%, Carassai 63,66%, Castignano 65,69%, Castorano 73,95%, Colli 68,95%, Comunanza 75,12%, Cupra Marittima 61,44%, Folignano 66,96%, Maltignano 74,59%, Massignano 66,92%, Monsampolo 64,22%, Montalto delle Marche 64,58%, Montedinove 56,79%, Montefiore dell’Aso 64,29%, Montemonaco 78,56%, Monteprandone 60,49%, Offida 69,38%, Palmiano 72,73%, Roccafluvione 71,62%, Rotella 75,57%, Spinetoli 60,69%, Venarotta 59,68%.

L'affluenza nel Piceno per le europee: Acquasanta 34,31%, Acquaviva Picena 43,18%, Appignano del Tronto 40,62%, Arquata del Tronto 49,69%, Ascoli 70,44%, Carassai 63,92%, Castel di Lama 45,05%, Castignano 58,47%, Castorano 74,03%, Colli 70,05%, Comunanza 75,61%, Cossignano 38,03%, Cupra Marittima 62,55%, Folignano 68,34%, Force 46,61%, Grottammare 46,69%, Maltignano 75,73%, Massignano 68,08%, Monsampolo 59,92%, Montalto delle Marche 65,71%, Montedinove 57,95%, Montefiore dell'Aso 65,41%, Montegallo 42,28%, Montemonaco 79,33%, Monteprandone 61,64%, Offida 71,57%, Palmiano 71,98%, Ripatransone 41,96%, Roccafluvione 80,42%, Rotella 69,06%, San Benedetto del Tronto 45,81%, Spinetoli 58,85%, Venarotta 64,04%P