Lunedì 24 Giugno 2024
FRANCESCO MORONI
Economia

Videogiochi, guida alla consolle migliore: prezzi e potenze. Alcune sono introvabili

La competizione fra le case produttrici è stata condizionata dalla pandemia e dalla crisi delle materie prime

Ci sono quelle di ultima generazione, introvabili e con prezzi proibitivi. Quelle uscite ormai qualche anno fa ed entrate nel cuore di tutti, finite in cameretta perché consumate dalle nottate insonni e dalle domeniche a casa, o ancora giocatissime. Poi ci sono quelle sempre più in rampa di lancio, che nell’ultimo anno hanno tracciato una nuova strada.

Videogiochi
Videogiochi

​I videogiochi

Il mare magnum delle consolle da gioco è ormai arrivato a essere vasto e tempestoso e i ‘videomarinai’ necessitano spesso di una mappa con cui orientarsi. Per non incorrere in truffe durante l’acquisto, certamente, ma il vero motivo è un altro: nonostante le ovvie differenze tecnologiche e generazionali, non esiste una consolle ‘migliore’, o perfetta. Tutto dipende dai gusto di ciascun giocatore, ecco perché serve una mappa.

Le consolle di ultima generazione contro le ‘old gen’

Le cosiddette consolle ‘next gen’, ovvero le ultime uscite, sono le più desiderate ed è facile intuire perché. Non basterebbero cento articoli per decidere cosa sia meglio tra il gioiello della Sony, PlayStation 5, e il cavallo di battaglia di Microsoft, Xbox (nelle sue Serie X e S), perché una vera risposta non c’è. Innanzitutto tutto dipende da quali giochi si vogliano giocare, in quanto entrambe le piattaforme offrono una linea esclusiva di titoli. Sulla potenza, il discorso rischia di entrare troppo nello specifico e va da sé che entrambe le consolle offrono un’esperienza di gioco virtuale pressoché fantastica, oltre a sfruttare le più innovative tecnologie di realtà virtuale come visori, joystic sensoriali e altro.

L’ultima Xbox

Sembra forse la consolle più potente di sempre grazie alla sua unità SSD, ma le differenze sono minime. Va detto che, a poco più di due anni dal lancio, Sony è riuscita a vendere oltre 28,26 milioni di Ps5, contro i 20 milioni di Xbox Series X/S. Le consolle di ‘vecchia generazione’, in ogni caso, la fanno ancora da padrone. Se la ormai vetusta Ps2 ha segnato il record di sempre per quanto riguarda le vendite (155 milioni di ‘pezzi’ venduti), la PlayStation 4 risulta la quarta consolle più diffusa della storia (117,2 milioni di vendite) ed è probabilmente tra le più giocate attualmente.

Nintendo Switch

Per non parlare di Nintendo Switch, che merita un capitolo a parte.

PlayStation 5, realtà o miraggio?

Il vero focus è sulla possibilità di trovare le consolle next gen, una possibilità vicina allo zero. La pandemia si è infatti messa di traverso al loro lancio, in particolare per quanto riguarda la PlayStation 5, limitandone la costruzione e soprattutto la distribuzione, facendone lievitare i costi, creando una netta discrepanza tra domanda e offerta. Le Ps5 sono così finite fuori dagli scaffali dei negozi già dal primo giorno di lancio, per tornarci molto (ma molto) raramente. Chi è riuscito ad accaparrarsene una, con ogni probabilità, si è alzato alle 8 di mattina dopo aver impostato sveglie e notifiche e ha sfidato i micidiali ‘bot’ sui vari siti a una gara del click più veloce, per arrivare prima e comprare la consolle.

Prezzi alle stelle

Inutile dire come l’aumento dei costi generali abbia ulteriormente aggravato la situazione. Sony ha garantito che il problema sia quasi pressoché risolto, ma mentre le difficoltà per gli appassionati continuano, il prezzo di listino è anche salito: il costo è di 549.99 euro per la versione ‘fisica’ (con possibilità di inserire un disco), mentre ‘Ps5 Digital Edition’ (senza bocchetta per i cd) costa 449.99. Entrambe hanno subito un aumento di 50 euro rispetto al prezzo di lancio.

Nintendo Switch, il vero boom

La chicca griffata Nintendo - uscita ormai nel 2017, in realtà - continua a vivere un boom e ha fatto registrare il record di vendite dell’ultimo anno: 18,2 milioni in dodici mesi. Nintendo Switch è portatile, colorata, piace a grandi e piccini, maschi e femmine, propone giochi esclusivi che hanno segnato generazioni e non sembra più rilegata a realtà da ‘piccolo schermo’, ma vera e propria potenza di gioco da poter portare sempre con sé. A dicembre 2022, è diventata il terzo dispositivo più venduto della storia (dopo Nintendo DS e Ps2) superando anche la Ps4 e sembra inarrestabile. Nuovi giochi, come i graditissimi Pokémon Violetto e Scarlatto, hanno rigettato in pasto alla Nintendo vecchi fan sfegatati e catturato nuovi piccoli seguaci, rimischiando le carte soprattutto nei confronti delle consolle next gen, che hanno visto un lancio successivo e più difficoltà di distribuzione. Quel che è certo, è che ce n’è per tutti i gusti.