L’azienda “paga” le vacanze: raddoppiano i lavoratori in viaggio con il welfare aziendale

Sono 65mila i dipendenti che quest’anno sono andati in ferie con i pacchetti e le opportunità offerti dai benefit aziendali

Una spiaggia
Una spiaggia

Roma, 12 agosto 2023 – In vacanza con il welfare aziendale. Una delle novità dell’estate 2023 è il raddoppio degli italiani che sono partiti utilizzando pacchetti-viaggio messi a disposizione dalle aziende attraverso le piattaforme di benefit garantiti dalle imprese ai propri dipendenti.

È quanto emerge dai dati raccolti dall’Osservatorio di Tantosvago, organizzazione leader nel settore del welfare aziendale e promozionale, che ha analizzato i sempre più numerosi pacchetti vacanza messi a disposizione dalle aziende italiane e scelti da ben 65mila dipendenti in tutto lo Stivale in questi mesi, con un incremento del 100 per cento rispetto allo scorso anno.

Approfondisci:

Smart working per lavoratori fragili e genitori di under 14 anche se in azienda ci sono accordi diversi

Smart working per lavoratori fragili e genitori di under 14 anche se in azienda ci sono accordi diversi

Non solo Bel Paese, i lavoratori italiani sognano di staccare dalla routine lavorativa nelle grandi capitali, nelle isole mediterranee e nelle città d’arte di tutta Europa. Maggiori dettagli in merito al Bel Paese e ai viaggiatori italiani arrivano in primis da Confesercenti, secondo cui sono quasi 4 milioni i cittadini che si sono spostati o si spostano grazie all’utilizzo di pacchetti ad hoc. Di questi, 2,6 milioni verso l’estero, mentre 1,3 milioni nelle diverse destinazioni presenti sul territorio nazionale.

Approfondisci:

Bonus libri 2023/2024: a chi spetta e come richiederlo a Regione o Comune

Bonus libri 2023/2024: a chi spetta e come richiederlo a Regione o Comune

Soggiorni sempre più spesso resi possibili in tempi di crisi e rincari dal welfare aziendale, scelto da un numero in crescita di aziende per mettere a disposizione dei propri dipendenti ulteriori risorse sotto forma di benefit, come appunto i viaggi turistici.

Ma a proposito di mete, quali sono le mete predilette dai dipendenti italiani che hanno deciso di affidarsi alle offerte messe a disposizione dai propri datori di lavoro per vivere la vacanza dei sogni? Le risposte giungono da un’indagine condotta dall’Osservatorio di Tantosvago, secondo cui ci sono ben 10 località turistiche che quest’estate si sono prese la scena nei desideri dei lavoratori del Bel Paese. Si passa da metropoli del calibro di Parigi, Roma, Barcellona e Londra a località balneari come Riccione, Ischia, l’Isola d’Elba e Santorini, fino a città affascinanti e suggestive come Napoli e Lisbona. “Dopo mesi di duro lavoro, le ferie estive risultano necessarie al fine ricaricare le batterie – afferma Matteo Romano, CEO di Tantosvago –. Se poi è possibile farlo grazie a pacchetti vantaggiosi acquistabili con il proprio welfare aziendale, il tutto risulta ancor più apprezzato”.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro