Venerdì 12 Aprile 2024

Stellantis rilancia il brand Alfa e punta sull’Italia

Alfa Romeo rilancia lo stabilimento di Cassino con nuovi modelli elettrici. Iveco Group in ascesa a Piazza Affari, con possibili trattative con Leonardo per la divisione veicoli militari. Prossime novità: il crossover Milano e i modelli Stelvio e Giulia, tutti prodotti in Italia.

L’Alfa Romeo, brand di Stellantis, delinea il suo futuro e rilancia lo stabilimento italiano di Cassino, in provincia di Frosinone. Nella galassia Agnelli corre, intanto, il titolo di Iveco Group, controllata da Exor, che ha raggiunto un massimo di 12,6 euro a Piazza Affari e ha concluso in aumento del 2,5% a quota 12,2 euro dopo i rumor su un interesse di Leonardo per la divisione dei veicoli militari. Ci sarebbero stati alcuni colloqui negli ultimi sei mesi e il valore dell’operazione si aggirerebbe attorno ai 750 milioni, ma non ci sono commenti ufficiali. Il primo ad arrivare sarà il crossover elettrico e ibrido Milano, che sarà presentato nel capoluogo lombardo il 10 aprile, e segna l’entrata della casa di Arese tra le elettriche pure. Dal prossimo anno sono previsti altri modelli importanti, uno all’anno: la Nuova Stelvio nel 2025 e la Nuova Giulia nel 2026, entrambe concepite, disegnate e prodotte in Italia, a Cassino, sfruttando le competenze e l’esperienza del team italiano e del Centro Stile. "Una storia tutta italiana", sottolinea l’amministratore delegato Jean-Philippe Imparato.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro