Giovedì 30 Maggio 2024

Sciopero scuola 19 aprile 2024: orari e lezioni a rischio

Ai genitori stanno arrivando diverse comunicazioni attraverso i registri elettronici e i siti internet degli istituti

Roma, 15 aprile 2024 – Venerdì 19 aprile potrebbe essere una giornata complicata per migliaia di famiglie Italiane. Il sindacato Sisa ha infatti proclamato una giornata di sciopero generale della scuola.

Sciopero della scuola il 19 aprile 2024
Sciopero della scuola il 19 aprile 2024

Lo sciopero del 19 aprile 2024

Come detto per il giorno di venerdì 19 aprile 2024, il sindacato Sisa (Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente) ha indetto uno “sciopero per l’intera giornata (24 ore) di tutto il personale Docente, Dirigente e Ata, a tempo determinato e indeterminato in Italia e all’estero”.

Le scuole interessate

Sono interessate dallo sciopero le scuole di ogni ordine e grado (dalle primarie all’Università). In questi giorni gli istituti stanno inviando avvisi tramite registro elettronico, affissioni e siti internet. Gli istituti stanno raccogliendo l’adesione di insegnati e personale Ata (impiegati, addetti alla segreteria, bidelli...) per poi avvisare, nei limiti del possibile, le famiglie circa eventuali cambiamenti di orario, d’ingresso e d’uscita.

I possibili disagi

Le comunicazioni che stanno giungendo ai genitori da parte delle scuole, soprattutto elementari e medie, che indicano la possibilità di “variazioni negli orari” e specificando che “non è possibile fare previsioni attendibili sull’adesione allo sciopero pertanto si invitano i genitori, la mattina dello sciopero, a non lasciare i propri figli all’ingresso senza essersi prima accertati dell’apertura del plesso, del regolare svolgimento delle lezioni e del servizio mensa o, in alternativa, delle misure adottate per la riorganizzazione del servizio".

Adesione

Non è possibile fare previsioni precise sull’adesione allo sciopero, come specificano le diverse comunicazioni che stanno giungendo ai genitori, ma si può comunque ipotizzare che, non essendo uno sciopero indetto dalle principali sigle del mondo della scuola, i disagi dovrebbero essere ridotti.

Informazioni

Informazioni più dettagliate (con le percentuali di adesione ai precedenti scioperi) sullo sciopero di venerdì 19 aprile sono disponibili su una pagina dedicata sul sito internet del Miur.

Le motivazioni dello sciopero

Lo sciopero è stato indetto dal Sindacato Sisa con le seguenti motivazioni: "Abolizione del concorso Dirigente scolastico e passaggio ad una figura elettiva sul modello universitario da parte del collegio dei docenti da scegliere tra un suo membro, con laurea magistrale ed almeno tre anni nel ruolo di primo collaboratore; assunzione su tutti i posti vacanti e disponibili per tutti gli ordini di scuola con immediato ope legis; creazione ruolo unico docente con uguale orario e salario in tutti i gradi di istruzione; assunzione su tutti i posti vacanti e disponibili per tutti gli ordini di scuola del personale ATA; concorso riservato ai DSGA F.F (Direttore dei servizi generali amministrativi facente funzione ndr) con almeno tre anni di servizio nel medesimo ruolo anche se privi di laurea; fine alternanza scuola lavoro; recupero immediato inflazione; introduzione studio dell'arabo, russo, cinese nelle scuole secondarie superiori; ope legis pensionamento volontario a partire dal 2024/2025; impegno per l'ambiente e il clima insieme agli studenti e alle studentesse (giornata climatica Fridays for Future); pace in tutto il globo, dal Medioriente all'Europa orientale al Pacifico".