Lunedì 15 Aprile 2024

Ddl Semplificazioni: dai vaccini in farmacia alla scuola, cosa prevede. La bozza in Pdf

Procedure più snelle per gli immobili vincolati ma anche per la professione di guida alpina. Il pacchetto approvato dal Consiglio dei ministri

Roma, 26 marzo 2024 – Le farmacie potranno diventare veri centri della salute, nei quali poter effettuare vaccinazioni e analisi o test sanitari. Si chiameranno ‘Farmacia dei servizi’. È solo uno degli effetti del disegno di legge (che pubblichiamo in basso) che il governo ha approvato oggi in materia di semplificazione delle procedure relative alle attività economiche, sanitarie, scolastiche e di altra natura (compreso il rilascio del porto d’armi, che passa al prefetto) che riguardano imprese e famiglie. Un corposo pacchetto di norme di 34 articoli destinato, nelle intenzioni del ministro della Pubblica amministrazione, Paolo Zangrillo a rendere meno complicata la vita dei cittadini. Il provvedimento concerne e incide su molteplici settori.

Approfondisci:

Farmacie, nuovi servizi con il Ddl Semplificazioni: quali sono e cosa c’entra il medico di famiglia

Farmacie, nuovi servizi con il Ddl Semplificazioni: quali sono e cosa c’entra il medico di famiglia
La bozza del ddl semplificazioni prevede che le farmacie potranno diventare veri centri della salute
La bozza del ddl semplificazioni prevede che le farmacie potranno diventare veri centri della salute
Approfondisci:

Superbonus, giro di vite a sorpresa. Giorgetti: “Stop definitivo a generosità eccessiva”. Cosa succede ora

Superbonus, giro di vite a sorpresa. Giorgetti: “Stop definitivo a generosità eccessiva”. Cosa succede ora

Sanità

Di peculiare rilievo il capitolo sanità, con il nuovo ruolo che le farmacie potranno svolgere. Sarà possibile “la somministrazione presso le farmacie, da parte di farmacisti opportunamente formati a seguito del superamento di specifico corso abilitante e di successivi aggiornamenti annuali, organizzati dall'Istituto superiore di sanità, di vaccini individuati dal Piano nazionale di prevenzione vaccinale nei confronti dei soggetti di età non inferiore a dodici anni, nonché l'effettuazione di test diagnostici che prevedono il prelevamento del campione biologico a livello nasale, salivare o orofaringeo, da effettuare in aree, locali o strutture, anche esterne, dotate di apprestamenti idonei sotto il profilo igienico-sanitario e atti a garantire la tutela della riservatezza. Le aree, i locali o le strutture esterne alla farmacia devono essere compresi nella circoscrizione farmaceutica prevista nella pianta organica di pertinenza della farmacia stessa”.

Non basta. Sarà possibile “l’effettuazione da parte del farmacista dei test diagnostici per il contrasto all’antibiotico-resistenza, a supporto del medico di medicina generale e del pediatra di libera scelta ai fini dell’appropriatezza prescrittiva; l’effettuazione da parte del farmacista, nei limiti delle proprie competenze professionali, dei servizi di telemedicina nel rispetto dei requisiti funzionali e dei livelli di servizio indicati nelle linee guida nazionali". 

Turismo

Veniamo al turismo. Si semplifica la disciplina della professione di guida alpina: viene facilitato l'accesso al primo grado della professione (aspirante guida) e il suo mantenimento nel tempo, che attualmente risulta ostacolato dall'obbligo di passaggio al secondo grado della professione (guida alpina-maestro di alpinismo) entro il termine di dieci anni. Si dà, nello stesso tempo, la possibilità alle strutture alberghiere di ottenere in concessione, in via temporanea, porzioni di strade pubbliche ad uso parcheggio e per il carico e lo scarico di bagagli. E in vista del Giubileo del 2025, si rende più semplice potenziare i controlli sanitari in ingresso anche attraverso l'assunzione di personale sanitario ad hoc. 

Immobili vincolati e altre norme

Sono previste misure per digitalizzare le autorizzazioni all'inumazione, alla tumulazione, alla cremazione e all'affido o dispersione delle ceneri, assieme alle modifiche al Codice civile che dimezzano i tempi per la dichiarazione di assenza e per quella di morte presunta. Anche avere una traduzione giurata sarà più semplice: il traduttore non dovrà più recarsi fisicamente nella Cancelleria del Tribunale per giurare sulla fedeltà del testo, ma basterà inviarla con firma digitale. 

Si semplifica anche il percorso per intervenire sugli immobili vincolati, quelli di interesse storico, artistico, archeologico o culturale: anche a essi si estende l'applicazione del silenzio-assenso al procedimento per il rilascio del permesso di costruire, qualora la domanda di permesso sia già corredata da tutte le autorizzazioni necessarie. In sostanza, per avviare i lavori non sarà più necessario attendere l'ok finale dell'Ufficio tecnico comunale, un'operazione che spesso richiede molto tempo. Il testo prevede anche un aiuto alle imprese che fanno servizio di giardinaggio presso privati: finora i loro rifiuti dovevano essere smaltiti in impianti appositi perché non classificati come urbani, pur essendo a tutti gli effetti scarti verdi, quindi la norma ne modifica la classificazione per semplificare lo smaltimento.

Scuola

L'ondata di nuove norme riguarda anche l'istruzione, con l'obiettivo di semplificare le procedure di iscrizione degli alunni alle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado. Le iscrizioni avverranno sempre online, avvalendosi però non più di un applicativo reso disponibile di anno in anno dal ministero, come è avvenuto sino ad ora, bensì della nuova piattaforma unica ‘Famiglie e studenti’. Il nuovo sistema di iscrizione consentirà alle istituzioni scolastiche statali di acquisire direttamente, dallo stesso sistema informatico, i dati e i documenti necessari ai fini dell'iscrizione, evitando ai genitori di produrre in forma cartacea gli attestati degli anni precedenti. Tra le novità c'è anche il limite al recupero degli anni scolastici: con un solo esame lo studente potrà recuperarne al massimo due, e non più tre. Per la conferma dei contratti a termine viene favorita la continuità lavorativa dei docenti di sostegno, purché rispettino specifici requisiti. Previste procedure più agevoli per l`erogazione dei contributi alle scuole paritarie, viene introdotto l`obbligo dell’utilizzo di pagelle elettroniche, registro online e protocollo informatico, con un notevole risparmio di tempo per le famiglie.

Morte presunta

 Per le persone scomparse e presunte morte si dimezzano i tempi per far rivalere il diritto all’eredità e al possesso o all’uso dei beni. Gli anni necessari per dichiarare la morte passano da dieci a cinque. Dimezzati anche i tempi per la dichiarazione di assenza: un anno dall’ultima notizia anziché due. Si semplificano le autorizzazioni all’inumazione, alla tumulazione, alla cremazione e alla dispersione delle ceneri, che possono essere presentate online. 

Autotutela

Si riducono da 12 a 6 mesi i termini entro cui l`amministrazione può provvedere all`annullamento, in autotutela, dei provvedimenti illegittimi. 

Il testo in Pdf

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro