Giovedì 16 Maggio 2024
EMILY POMPONI
Economia

Caso Scurati, quanto guadagnano davvero gli ospiti in Rai? Ecco le cifre

Sull’esclusione dello scrittore dal programma Che sarà, l’azienda risponde: “Voleva troppi soldi”. E si riaccende la vecchia querelle sui compensi. Ma quali sono i guadagni dei vip? Ecco i cachet

Roma, 22 aprile 2024 – Non si placano le polemiche attorno al caso Scurati-Rai, esploso lo scorso sabato dopo la denuncia sui social della stessa Serena Bortone, conduttrice del programma Rai3 Che sarà e che avrebbe dovuto ospitare lo scrittore, vincitore del premio Strega nel 2019 per “M. Il figlio del secolo”, e il suo monologo per il 25 aprile. “Ho appreso ieri sera, con sgomento e per puro caso - ha spiegato la conduttrice in un post, sabato mattina - che il contratto di Scurati era stato annullato. Non sono riuscita a ottenere spiegazioni plausibili”. Come prima risposta, sembra che l’azienda Rai abbia risposto che a monte ci fosse un problema di compensi. La premier Giorgia Meloni, chiamata in causa dal monologo di Scurati, ha pubblicato il testo integrale dello scritture, aggiungendo che la Rai si è “semplicemente rifiutata di pagare 1.800 euro (lo stipendio mensile di molti dipendenti) per un minuto di monologo”. Ma qual è generalmente il compenso medio di un ospite Rai?

Lo scrittore Antonio Scurati
Lo scrittore Antonio Scurati

Quanto guadagnano gli ospiti in Rai

Stando ai tariffari, il compenso previsto per Scurati non è così ‘esagerato’ se si confronta con altri cachet offerti dall’azienda per altri vip. Come riporta La Stampa, un giornalista ospitato in trasmissione può guadagnare dai 300 ai 2mila euro a comparsa; un personaggio di spicco come Vittorio Sgarbi, ad esempio, può ‘valere’ 3mila euro. Ma sono i volti di cinema, tv e soubrette a vedere i cachet più gonfi, che vanno dai 2mila ai 20mila euro. Poi ci sono casi sui generis, dove un personaggio può guadagnare molto di più. Parliamo ad esempio dei compensi di Sanremo oppure dell’ospitata di Fedez a Belve, il programma condotto da Francesca Fagnani e in onda su Rai2. Sebbene la stessa Fremantle abbia smentito la notizia rilasciata da La Stampa, il quotidiano ha parlato di un cachet di circa 70mila euro. La società di produzione del programma, a riguardo, ha fatto sapere che “Per motivi di privacy non è possibile rivelare il cachet realmente concordato, ma il compenso reale è molto lontano da quello indicato da La Stampa”. E gli scrittori quanto dovrebbero guadagnare in Rai? In questo caso, continua il quotidiano, il compenso può variare dai 500 ai 1.800 euro.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro