Domenica 26 Maggio 2024

A L Catterton il 70% di Kiko valutato 1,4 miliardi. Percassi presidente

L’obiettivo dell’operazione è accelerare la crescita del brand e affermarsi in nuovi mercati come gli Usa

Antonio Percassi presidente di Kiko Milano

Antonio Percassi presidente di Kiko Milano

Milano, 26 aprile 2024 – Il fondo L Catterton, secondo quanto riportato dall’agenzia askanews riferendo fonti vicine al dossier, ha acquisito dalla famiglia Percassi il 70% di Kiko Milano, gruppo della cosmetica che vanta una valutazione pre Ifrs superiore a 1,4 miliardi di euro incluso il debito.  Ai fondatori resta una quota significativa del 30%.

Dopo la chiusura dell'operazione Antonio Percassi manterrà la carica di presidente della società e Simone Dominici continuerà a ricoprire l'incarico di amministratore delegato. L'obiettivo dell'accordo è accelerare la crescita del brand, aprendosi anche a nuove geografie, come gli Stati Uniti. 

"L Catterton, investitore leader a livello mondiale nel settore consumer, annuncia oggi la finalizzazione di un accordo per l'acquisizione di una quota di maggioranza di KIKO Milano (“KIKO” o la “Società”), marchio italiano leader nel beauty fondato dalla Famiglia Percassi (proprietaria anche dell’Atalanta), che manterrà una partecipazione significativa nella Società. I termini dell’operazione non sono stati resi noti”, spiega una nota ufficiale.

Fondata a Bergamo nel 1997 da Antonio e Stefano Percassi, KIKO è uno dei più grandi marchi indipendenti di cosmetica al mondo. Forte di un profondo know-how italiano e di un portafoglio diversificato di prodotti di alta qualità a un prezzo accessibile, KIKO è diventato un brand leader nel make-up, amato dai consumatori di tutte le età. Grazie alla vasta rete di vendita al dettaglio di oltre 1.100 negozi in 66 mercati e a un’efficiente piattaforma di e-commerce, KIKO ha costruito un solido e fidelizzato rapporto con la propria clientela attraverso un’esperienza di acquisto in-store unica, prima nel suo genere per un'azienda del settore. KIKO ha chiuso il 2023 con ricavi per circa euro 800 milioni, con una crescita vicina al 20% rispetto all’esercizio precedente.

“Abbiamo fondato, alla fine degli anni ’90, un brand che è diventato un marchio internazionale, amato da tutte le generazioni di consumatori e cresciuto in modo esponenziale. Ci siamo aperti a una partnership con un investitore di rilevanza internazionale come L Catterton, che riteniamo potrà contribuire ad accelerare la crescita di KIKO a livello globale, mettendo a disposizione una vasta esperienza ed un ampio network nel settore della cosmetica”, ha affermato Antonio Percassi, che manterrà la carica di Presidente della Società.

Nik Thukral, managing partner del Flagship Buyout Fund di L Catterton, ha dichiarato: “Ammiriamo da tempo KIKO per il suo stile distintivo, i suoi prodotti di qualità e l’attrattività del brand su scala internazionale e siamo profondamente onorati di collaborare con Antonio e la Famiglia Percassi per rafforzare ulteriormente il posizionamento globale di questo marchio iconico, insieme a John Demsey, grande esperto del settore e senior advisor di L Catterton”.

“L’indiscussa leadership di KIKO in tutti i mercati in cui opera, insieme alla sua capacità di offrire prodotti senza eguali a prezzi accessibili, sono gli elementi essenziali per consolidare il successo del brand”, ha aggiunto Arabella Capistrello, partner di L Catterton Europe. “Abbiamo una significativa esperienza nello sviluppo di marchi leader in Europa e non vediamo l’ora di lavorare a fianco del CEO Simone Dominici e del suo team per sfruttare l’incredibile potenziale dell’azienda”.

"La qualità di prodotti innovativi, l’accessibilità, la consulenza personalizzata e un accattivante design del packaging costituiscono gli elementi distintivi del brand. Sono fiducioso che questa partnership con L Catterton ci possa aiutare a portare KIKO verso nuovi e ancora più ambiziosi traguardi", ha affermato Simone Dominici, Amministratore Delegato di KIKO. "Con la loro profonda conoscenza del settore beauty a livello internazionale, saranno in grado di offrire un prezioso contributo per espandere ulteriormente il nostro marchio, attraverso strategie di omnicanalità e l’apertura di nuove ed importanti geografie, come gli USA, grazie anche al supporto di John Demsey".

L Catterton vanta una significativa esperienza negli investimenti a livello globale in oltre trenta marchi nel settore beauty in tutto il mondo, tra cui Intercos, Elemis, ETVOS, Maria Nilla e Oddity, tra molti altri.

Nell’operazione L Catterton è stato assistito dallo studio Bonelli Erede e da PriceWaterhouseCoopers mentre la famiglia Percassi è stata assistita da BofA Securities, Intesa Sanpaolo (Divisione IMI Corporate & Investment Banking), BNP PARIBAS, Studio Gatti Pavesi Bianchi Ludovici e Deloitte.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro