Maxi operazione nell’area del Golfo Persico per Snam Rete Gas che fa la sua prima acquisizione fuori dall’Europa. La società di infrastrutture energetiche allarga il proprio orizzonte e in consorzio con 5 fondi internazionali sigla un’intesa per entrare nelle reti degli Emirati Arabi. L’operazione da 10,1 miliardi di dollari prevede che il consorzio acquisti il 49% di ADNOC Gas Pipelines. Il restante 51% sarà controllato da ADNOC. "Rafforziamo la nostra presenza internazionale entrando in un Paese centrale nel settore, consolidando il ruolo dell’Italia nell’area del Golfo", sottolinea l’ad di Snam, Marco Alverà. Il gruppo intende "promuovere opportunità di collaborazione". Per la parte finanziaria, Snam è stata assistita da Rothschild; per quella legale da Dentons