Lunedì 17 Giugno 2024

La fiera di Bologna per chi ama far vacanza in bici

La fiera si sviluppa su 40mila metri quadrati

La fiera si sviluppa su 40mila metri quadrati

È già annunciato il tutto esaurito per la Fiera del Cicloturismo, che dopo la prima edizione milanese, quest’anno si svolge a Bologna, l’1 e 2 aprile, allo spazio DumBo, preceduta dal Forum del Cicloturismo, il 31 marzo. Si tratta del primo evento in Italia dedicato al mondo delle vacanze in bici, organizzato da Bikenomist, con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna, Città metropolitana e Comune di Bologna, Eurovelo, Fiab, Legambiente, Activeltaly. Il tutto esaurito della prima edizione e della seconda è la dimostrazione di come il turismo in bicicletta sia "un settore che vale 7,6 miliardi di euro, in costante crescita".

La fiera si sviluppa su 40mila metri quadrati e ospita gli stand delle destinazioni turistiche (main sponsor Gran Canaria, Regione Siciliana, sponsor Emilia-Romagna, Abruzzo, Toscana, Spagna, Turchia), dei tour operator specializzati, dei fornitori di servizi e strutture ricettive bike friendly, di alcuni produttori di biciclette e accessori. Tra questi, Shimano Italia, che realizzerà su 1000 metri quadri un parcheggio per accogliere 500 bici. È prevista un’area Kids per promuovere tra i più piccoli la pedalata sicura e uno stile di vita attivo e anche diversi ’Bikeitalia talks’".

"Il settore del cicloturismo non è più una nicchia trascurabile e la Fiera è stata una felice intuizione", afferma Pinar Pinzuti, direttrice della Fiera del Cicloturismo e project manager di Bikenomist. All’isola di Gran Canaria, per esempio, "il mercato italiano è stato l’unico a crescere di un 14% nel 2022 rispetto al periodo pre-Covid, raggiungendo il suo record storico", aggiunge Silvia Donatiello, rappresentante Italia - Turismo Gran Canaria. "Siamo pronti ad accogliere circa 20mila visitatori, operatori e famiglie, sperando che le persone arrivino in fiera pedalando", conclude Simona Larghetti, consigliera con delega alla Mobilità sostenibile della Città metropolitana.

Dopo la prima edizione, la Fiera del Cicloturismo si è strutturata per accelerare il processo di crescita del settore. Base portante della Fiera è quindi l’esperienza unica e irripetibile che ogni territorio è in grado di offrire a chi lo visita. A questo scopo quest’anno è stata aggiunta una terza giornata, venerdì 31 marzo, dedicata al primo Forum B2B destinato agli operatori del turismo in bicicletta.