Venerdì 14 Giugno 2024

Audi A3 rilancia con la ’allstreet’ crossover da città

La nuova Audi A3 allstreet, crossover urbano della Casa dei Quattro Anelli, si distingue per design dinamico e sostenibile, con assetto rialzato e interni eco-friendly. Dotata di tecnologie avanzate e motorizzazioni efficienti, offre una guida precisa e confortevole, ideale per la città.

di Francesco Forni

Salto in alto per Audi A3, l’ ammiraglia compatta della Casa dei Quattro anelli. Alla gamma si unisce il crossover urbano, la ’allstreet’ a ’ruote alte’, nuova offerta che rilancia l’eccellenza di una vettura da 28 anni riferimento nel suo segmento. Sempre al comando, antesignana quale modello di lusso del Segmento C, prima compatta Audi a trazione integrale quattro, vettura del Gruppo Volkswagen che ha portato all’esordio la piattaforma MQB e prima ibrida alla spina della sua classe.

Oggi il restyling coinvolge anche la classica A3 Sportback a 5 porte che viene affinata, ma non stravolta. Invece la A3 allstreet gioca forte, unica nel suo genere, per estetica e dinamica.

L’assetto rialzato di 30 millimetri la distingue, assieme a paraurti, prese d’aria, logo nero in 3D ed estrattore posteriore. Richiama con la sua calandra single frame ottagonale le Audi Q, i Suv: infatti la Sportback conserva la griglia esagonale mentre la allstreet aggiunge i cerchi in lega dedicati.

In abitacolo, alla classica qualità generale, precisione negli assemblaggi e alla pulizia nelle linee si aggiungono i rivestimenti ricavati bottiglie in PET e gli inserti in poliestere riciclato: raffinata e sostenibile. Opzione speciale di fari LED Audi Matrix, che offrono la personalizzazione con quattro firme luminose, riportate anche sul display. Si fa notare, rivolta pure al pubblico femminile, per la praticità dell’altezza da terra sugli a volte poco ospitali percorsi cittadini, e a clienti più giovani. Perché oltre alla forma spicca la grinta, A3 allstreet è dotata di sterzo progressivo e sospensioni con taratura dinamica.

Un binomio che permette una precisione di guida sorprendente, come abbiamo testato a Milano e dintorni. Si conferma ammiraglia compatta, disponibile con motorizzazioni benzina, diesel, mild e plug-in hybrid, con una offerta di potenza da 116 cavalli fino ai 333 della S3. Assistita da una pletora di ADAS, che permettono la guida assistita di secondo livello avanzato, la A3 aggiornata, in attesa della versione plug-in, è stata testata con l’immarcescibile Diesel 2.0 TDI da 150 cavalli e 360 Nm di coppia, sempre perfetto per chi deve viaggiare spesso e su lunghe tratte.

E con il 1.5 turbo benzina, dotato del sistema mild hybrid 48 Volt, che aggiunge 12 cavalli e 50 Nm di coppia in trazione ai 150 CV e 250 Nm, permettendo economie di esercizio notevoli pur con una buona dinamica. L’accoppiamento col cambio automatico a doppia frizione resta perfetto con entrambe i propulsori. I 3 centimetri in più di altezza sono un plus nel traffico urbano, per comfort e visibilità, che permettono una maggiore serenità, offrendo sempre una buona precisione.