Mes, Giorgetti: “Era mio interesse approvarlo, ma non c’era aria”

“Dimissioni? I consigli delle opposizioni sempre utili, ma decido io”, ha risposto il ministro dell’Economia

Roma, 22 dicembre 2023 - "Il ministro dell'Economia e delle finanze aveva interesse che il Mes fosse approvato per motivazioni di tipo economico e finanziario ma per come si è sviluppato il dibattito negli ultimi giorni, giurì d'onore e cose di questo tipo, mi è sembrato evidente che non c'era aria per l'approvazione. Per motivazioni anche non solo economiche”. Sono le parole del ministro dell'Economia Giancarlo Giorgetti interpellato dai cronisti fuori dal Senato. A chi gli chiedeva della richiesta delle opposizioni di dimettersi, ha risposto: “I consigli dell'opposizione sono sempre utili però permettetemi che poi decido io”.

Approfondisci:

Mes bocciato, che cosa succede ora: trattato congelato. E siamo più isolati

Mes bocciato, che cosa succede ora: trattato congelato. E siamo più isolati

La partita del Mes si intreccia inevitabilmente con quella sulla manovra (approvata in Senato) e sul Patto di Stabilità, sul quale però Giorgetti sottolinea che “sono stati fatti passi in avanti”. “Leggetelo bene il patto di stabilità. Quando lo leggerete bene scoprirete che è molto meglio di quello che sembra”, dice.

Stefano Patuanelli rimarca però che “il patto di stabilità è talmente lacrime e sangue per l'Italia che anche l'Olanda festeggia. Vorrei stendere un velo pietoso sulla conferenza stampa di Francia e Germania cui l'Italia ha assistito in streaming. Ci avete raccontato che l'Italia era tornata centrale e credibile, la verità è che questo ci obbliga a prendere schiaffi dall'Europea e a dire anche grazie”.

Il ministro dell'Economia Giancarlo Giorgetti (ImagoE)
Il ministro dell'Economia Giancarlo Giorgetti (ImagoE)
Approfondisci:

Manovra 2024, ok del senato alla fiducia con 112 sì

Manovra 2024, ok del senato alla fiducia con 112 sì
Approfondisci:

Il fondo salva-Stati. La Camera boccia il Mes. Forza Italia si astiene, crepe nella maggioranza

Il fondo salva-Stati. La Camera boccia il Mes. Forza Italia si astiene, crepe nella maggioranza

"Tutto si può migliorare, anche il Mes. Questi trattati sono stati fatti in certi periodi storici, probabilmente anche la storia chiede altro tipo di risposte. Anche lo stesso Patto di stabilità si è cambiato perché quando è stato scritto il precedente c'era una situazione totalmente diversa. Ad esempio l'esclusione degli investimenti sulla difesa, richiesta italiana, che solo un anno fa sembrava totalmente irrealistica, adesso è diventata realtà, forse anche in Europa si sono resi conto dobbiamo pensare alla sicurezza", sono ancora le parole del ministro Giorgetti. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro