Domenica 21 Aprile 2024

Tramvia di Firenze e linee elettriche. La green mobility firmata Com.Net

UN PIANO DI INVESTIMENTI per oltre 10 milioni di euro, 100 assunzioni previste nel prossimo triennio, appalti per le nuove...

Tramvia di Firenze e linee elettriche. La green mobility firmata Com.Net

Tramvia di Firenze e linee elettriche. La green mobility firmata Com.Net

UN PIANO DI INVESTIMENTI per oltre 10 milioni di euro, 100 assunzioni previste nel prossimo triennio, appalti per le nuove linee della Tramvia di Firenze e ancora gare per la realizzazione di linee elettriche in tutta la Toscana, da Firenze a Siena, passando per Grosseto per un totale di 6 province. Sono questi i numeri di Com.Net per il 2024, la storica azienda aretina attiva nella realizzazione e manutenzione delle infrastrutture elettriche e nella smart economy così come negli impianti industriali e civili come General Contractor. La società toscana con sede ad Arezzo con fatturato previsto per il 2024 di 51 milioni, parte del gruppo Nextaly, ha avviato un significativo piano di investimenti triennale in mezzi, sedi, risorse in tutta la Toscana per ben 10 milioni di euro: l’azienda stima inoltre ben 100 nuove assunzioni, 60 nel corso del 2024 e le restanti 40 nei successivi due anni. Com.Net ha ottenuto appalti in Rti (cioè, raggruppamento temporaneo di imprese) per due dei lotti della linea 4 della Tramvia di Firenze di cui era già attore principale nella realizzazione delle linee 3.2.1 e 3.2.2. Allo stesso modo la società ha ricevuto le commesse relative alla realizzazione di linee elettriche per un operatore nazionale primario nel settore della distribuzione di energia, del valore totale di circa 510 milioni di euro per il triennio 2023-2025 e per l’installazione di colonnine elettriche di ricarica.

Com.Net oggi può contare su circa 300 dipendenti, che arrivano a 550 se si considera anche tutto l’indotto. L’azienda aretina ha sfruttato le opportunità legate ai fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza, che testimoniano la dinamicità e l’interesse della società nei confronti della transizione energetica verso cui si sta muovendo il paese: per farlo ha puntato su rinnovabili ed energia "green" anche grazie ai nuovi ingressi che saranno focalizzati su profili tecnico-ingegneristici, maestranze specializzate ma soprattutto su giovani da formare in azienda. In particolare, per quanto riguarda la distribuzione di energia Com.Net si è aggiudicata, in qualità di capogruppo ben 4 lotti in Rti nelle province di Firenze, Siena, Arezzo, Grosseto, Pistoia e Prato. L’accordo prevede la manutenzione e la realizzazione della rete elettrica di bassa e media tensione in Toscana: uno sviluppo infrastrutturale significativo per circa 1000 km di nuovo cavo interrato, 1500 km di nuovo cavo aereo e 200 km di scavo per linee interrate. Capitolo mobilità urbana nel capoluogo di Regione. Per quanto riguarda invece la linea 4 della tramvia di Firenze, Com.Net è attiva sugli oltre 5 chilometri di lavori della Linea 4.2 Campi Bisenzio-Piagge per un totale di 11 fermate. Nell’accordo è poi prevista anche un’opzione per la linea 4.1 che riguarderà i 6,3 chilometri nella tratta Piagge-Leopolda, per un totale di 13 fermate che collegheranno la tratta 4.2 con il centro della città capoluogo. Com.Net si occuperà poi in particolar modo della realizzazione della linea di contatto e degli impianti Tlc, grazie alla sua esperienza nello sviluppo di impianti di rete e sistemi ad elevato contenuto tecnologico, in ambito ferroviario, metropolitano e autostradale. La società è, inoltre, protagonista anche nei lotti delle linee tramviarie 3.2.1 e 3.2.2 di Firenze. "Com.Net è nel pieno di una nuova ed importante fase di sviluppo nella quale la Toscana è assoluta protagonista e che prossimamente riguarderà altre aree del Paese", ha commentato soddisfatto Emanuele Genovesi (nella foto sotto), Ceo di Com.Net. "Ci siamo aggiudicati gare di elevato valore, al fianco di importanti realtà nazionali e internazionali, grazie ad un know-how unico e siamo fortemente intenzionati a contribuire allo sviluppo infrastrutturale della Toscana valorizzando le competenze e le risorse presenti sul territorio", continua il Ceo di Com.Net.

Ingegnere Genovesi, facciamo un passo indietro, di cosa si occupa Com.Net?

"Ci occupiamo di energia, o meglio di distribuzione: con il nostro lavoro portiamo energia in tutte le case, praticamente facciamo infrastrutture per l’energia. Un altro ambito è poi quello dei trasporti: sia di ricariche elettriche, sia colonnine elettriche"

Che ruolo ha avuto il Pnrr nel ruolo dell’energia?

"Il Pnrr è importantissimo: è il veicolo che ci ha fatto raddoppiare il portafoglio ordini e crescere nei ricavi. Rispetto agli appalti che ci siamo aggiudicati, il Pnrr riguarda circa la metà. Il Piano nazionale di riprese e resilienza ha dato un impulso in più, un’accelerata, sull’ammodernamento delle infrastrutture che altrimenti avrebbe richiesto più anni, così da avere una migliore distribuzione dell’energia".

Sono 100 le assunzioni previste, quali sono le figure che state cercando?

"Dagli ingegneri, per la gestione e la governance dell’appalto, quindi figure manageriali, fino ai tecnici dei cantieri che definiscono l’operatività dei vari cantieri. Poi, abbiamo bisogno di tanti operai tecnici specializzati che sono coloro che realizzano le opere: linee aeree, linee interrate ma anche manutenzioni quando ci sono guasti. Sono mansioni che necessitano di competenze precise per essere svolte correttamente e con accuratezza. Ma non solo: cerchiamo anche autisti con patente C, escavatoristi, operai cabinisti e giuntisti".

Dopo il 2025, quali saranno i vostri obiettivi? "L’obiettivo è dare continuità. Da una parte a fianco di Enel che vuole dare continuità al Pnrr fino al 2030 sul fronte delle energie rinnovabili; dall’altra parte come azienda stiamo cercando di ampliare i nostri settori di attività, come nel mondo delle smart city che rappresentando un mondo che ci potrà consentire di crescere fino a fine del decennio".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro