Alcantara, il materiale di lusso che piace agli artisti

Proficue collaborazioni con prestigiose istituzioni museali e innumerevoli artisti provenienti dalle più diverse culture, sia maestri affermati sia giovani talenti

Il materiale di lusso che piace agli artisti

Il materiale di lusso che piace agli artisti

ALCANTARA ha intensificato negli anni il rapporto con il mondo dell’arte –- raccontato anche in un libro (Alcantara e l’arte) dedicato proprio a questa esperienza – in maniera sistematica a livello nazionale e internazionale sviluppando proficue collaborazioni con prestigiose istituzioni museali e innumerevoli artisti provenienti dalle più diverse culture, sia maestri affermati sia giovani talenti. Il materiale Alcantara è diventato così parte integrante del processo creativo.

In questo contesto spicca la collaborazione ormai più che decennale con il Museo Maxxi di Roma, con il quale è stato sviluppato un nuovo modello di coproduzione artistica. Inoltre tutte le opere realizzate con Alcantara sono entrate a far parte della collezione permanente del Maxxi. Secondo questa visione, Alcantara ha superato le tradizionali modalità di sponsorizzazione e mecenatismo, avviando nuove relazioni con gli autori, i curatori e le istituzioni, basate sullo sviluppo di progetti di ricerca congiunti. Queste iniziative sono diventate potenti generatori di innovazione, sperimentazione creativa e ricerca continua sul materiale.

Il punto di forza di questa nuova modalità è nella costruzione di un dialogo con gli artisti, emergenti o già affermati e storicizzati, provenienti da pratiche artistiche contemporanee diverse (arti visive, fashion and industrial design, musicisti, registi, videomaker, architetti, designer e collaborazioni con importanti teatri italiani) e sempre in relazione con importanti curatori, musei e istituzioni culturali in tutto il mondo. Alcantara quindi ha scelto il dialogo con gli artisti per coerenza rispetto alla propria missione e al suo mondo valoriale.

Gli artisti scelgono il materiale Alcantara per la sua capacità di adattarsi alle sfide della creatività e di essere un medium dalle valenze espressive sorprendenti. Artisti visivi, fashion e industrial designer, registi e videomaker, architetti, musicisti di tutto il mondo hanno lavorato con Alcantara, realizzando opere che sono state esposte in alcune delle più prestigiose istituzioni museali internazionali, dal già citato Maxxi di Roma al Victoria and Albert Museum a Londra, dallo Yuz Museum di Shanghai al Mori Museum di Tokyo.

A. Pe.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro