Mercoledì 29 Maggio 2024

Industria, cala il fatturato: in un anno -3,6%

Il 2024 inizia con un calo del fatturato per l'industria italiana, soprattutto nelle vendite estere. Settore dei servizi in crescita, mentre le costruzioni confermano la fase positiva. Istat segnala contrazioni significative, con l'Unione Nazionale Consumatori che parla di "Una Caporetto".

Industria, cala il fatturato: in un anno -3,6%

Industria, cala il fatturato: in un anno -3,6%

Per l’industria italiana il 2024 si è aperto con un brusco calo del fatturato, accusando il ribasso più forte nelle vendite estere. Segno positivo invece per il settore dei servizi e anche per il comparto delle costruzioni che conferma la fase di crescita. A certificare dinamiche così differenziate è l’Istat che ha rilevato a gennaio una contrazione del fatturato dell’industria su base congiunturale sia in valore (-3,1%) sia in volume (-2,6%) al netto dei fattori stagionali. Nel dettaglio, si registrano diminuzioni della stessa intensità per valori e volumi (-2,4%) sul mercato interno.

Ma le flessioni risultano più accentuate sul mercato estero, con un ribasso del 4,5% per i valori e del 2,8% per i volumi. In termini tendenziali, il fatturato dell’industria, corretto per gli effetti di calendario, cala sia in valore (-3,6%) sia in volume (-1,8%), con diminuzioni del 3,4% sul mercato interno (-1,6% in volume) e del 3,9% sull’estero (-2,6% in volume). "Una Caporetto", avverte l’Unione Nazionale Consumatori che parla di "un pessimo inizio d’anno". Per i servizi il trend è invece in crescita con l’aumento dell’indice destagionalizzato diffuso e un incremento sia in valore (+1,6%) sia in volume (+1,7%).

Red. Eco.