Mercoledì 12 Giugno 2024

I contratti stabili trainano il lavoro: 268mila in più

Il mercato del lavoro a Roma mostra un lieve rallentamento nella crescita rispetto all'anno precedente, ma resta vivace con un saldo positivo di posti grazie all'occupazione stabile.

Il mercato del lavoro resta vivace, soprattutto grazie all’occupazione stabile, anche se si registra un lieve rallentamento della crescita rispetto all’anno scorso: nei primi due mesi del 2024, secondo quanto emerge dall’Osservatorio Inps sul precariato, sono stati attivati dai datori di lavoro privato, esclusi i domestici e gli operai agricoli, 1.243.368 contratti di lavoro a fronte di 974.399 cessazioni di contratto con un saldo positivo di 268.969 posti. La gran parte del saldo è spiegata dalla variazione netta positiva tra attivazioni, trasformazioni e cessazioni di rapporti di lavoro a tempo indeterminato che è pari a 139.967 unità. Queste variazioni se pur largamente positive sono però inferiori a quelle registrate nei primi due mesi dell’anno scorso, quando si registrò un saldo tra attivazioni e cessazioni nel complesso positivo per quasi 300mila contratti