Un approccio sociale a tutto tondo

LA SOSTENIBILITÀ COME LEVA del business per produrre valore non solo economico, ma anche sociale nelle comunità e nei territori...

LA SOSTENIBILITÀ COME LEVA del business per produrre valore non solo economico, ma anche sociale nelle comunità e nei territori nella quale la banca opera. È questo l’approccio che ha Banca Ifis ha messo al centro del proprio modello di sviluppo, dichiarando obiettivi di sostenibilità all’interno del proprio piano industriale triennale che si intitola D.O.E.S. al 2024. Per la challenger bank presieduta da Ernesto Frstenberg Fassio, la declinazione della sostenibilità riguarda quindi i vari ambiti, da quello ambientale a quello sociale. A livello ambientale, Banca Ifis è stata la prima banca italiana ad aver aderito alla Net-Zero Banking Alliance, impegnandosi entro il 2050 ad azzerare le emissioni nette del portafoglio finanziamenti. Non solo, la banca si propone anche di sostenere la transizione sostenibile delle piccole e medie imprese attraverso lo sviluppo di prodotti e servizi dedicati.

Tra questi si evidenziano, ad esempio, gli strumenti pensati per promuovere la mobilità sostenibile attraverso il leasing e noleggio delle colonnine di ricarica per l’auto elettrica, l’installazione di pannelli fotovoltaici o l’adozione di auto ibride ed elettriche. Tutte iniziative a cui nel corso del 2023 Banca Ifis ha affiancato anche un progetto pensato per gli operatori della filiera dell’ospitalità e del turismo che intendono dar vita a flotte di biciclette elettriche. Lo stesso approccio di declinazione sostenibile del business viene applicato anche nella re-inclusione finanziaria e nella gestione sostenibile del recupero dei Npl (non performing loan, cioè i crediti in sofferenza), ambito in cui la banca è market leader nel segmento che in gergo tecnico viene definito small tickets unsecured.

Con questa espressione vengono identificati i crediti deteriorati di importo medio-basso che sono anche privi di garanzie sul rimborso del debito. Per portare avanti queste iniziative, Banca Ifis ha messo mano alla propria governance e ha costituito un Comitato di Sostenibilità, presieduto dal presidente stesso dell’istituto, con l’obiettivo di definire l’indirizzo strategico su queste tematiche e presidiare il corretto svolgimento di tutte le attività in ambito Esg, un acronimo che sta per Environmental, Social, Governance, ovvero Ambientale, Sociale e di Governance.

Andrea Telara

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro