Lavoro, un operaio (foto Germogli)
Lavoro, un operaio (foto Germogli)

Roma, 30 gennaio 2020 - A dicembre 2019 il tasso di disoccupazione in Italia - rileva l'Istat - è stabile al 9,8%, stesso livello di novembre. Resta invariato, rispetto al mese prima, anche il tasso che riguarda i giovani (15-24 anni), al 28,9%. Nell'ultimo mese dell'anno tornano a calare gli occupati: a scendere, con un'inversione di rotta, i lavoratori dipendenti permanenti (-75mila), ovvero coloro che hanno il posto fisso. Calano anche gli indipendenti (-16mila), mentre c'è un aumento tra i dipendenti a termine (+17mila).

Nuovo massimo storico per quanto riguarda i precari, che aumentano di 17mila unità, arrivando a toccare quota 3 milioni 123mila.