di Vittorio Bellagamba

Bosch conferma di puntare sull’Italia e avvia, per la sua controllata Bosch Sensortec, un importante piano di assunzioni. Nei giorni scorsi il management Bosch Italia ha diffuso i dati relativi all’esercizio 2019 che va in archivio con un volume d’affari di circa 2,25 miliardi di euro. "Nel 2019 Bosch in Italia ha sofferto il quadro congiunturale e la debolezza dei mercati – ha dichiarato Fabio Giuliani (nella foto in basso a destra), general manager del Gruppo Bosch in Italia – A causa del contesto attuale prevediamo un anno sfidante, l’azienda conferma il proprio impegno nel mercato italiano e nel suo potenziale nel lungo termine. Ci applicheremo ancora di più avvalendoci della conoscenza e competenza tecnologica dell’azienda e puntando sulla connettività e applicazioni IoT, per offrire prodotti e servizi che siano sempre più tecnologia per la vita".

In questo quadro di crisi segnato dalle conseguenza della pandemia, Bosch Sensortec si pone in controtendenza con la volontà di rafforzare il centro di progettazione italiano aprendo le porte ai professionisti del settore. Il processo di crescita, iniziato nel 2019, prosegue anche nel 2020 con un progetto di ampliamento e rafforzamento del team di Bosch Sensortec in Italia. Nell’anno in corso, infatti, la consociata del Gruppo Bosch prevede di inserire nell’organico del Design Center di Milano nuove risorse altamente specializzate, come: Asic analog and digital designers, Mems designers, esperti di sensori Mems, test engineers. Un progetto in linea con l’incremento del business registrato dalla società leader della tecnologia Mems (Micro Electro-Mechanical Systems). Per visualizzare le posizioni aperte e candidarsi è possibile visitare la pagina LinkedIn di Bosch Italia o la sezione Lavora con Noi del sito Bosch Italia.

Bosch Sensortec, una consociata del Gruppo Bosch, sviluppa e commercializza un ampio portafoglio di sensori e soluzioni per sistemi micro elettro meccanici per smartphone, tablet, dispositivi wearable, hearable, AR VR, droni, robot, casa intelligente e applicazioni IoT (Internet of Things). La gamma di prodotti comprende accelerometri a 3 assi, giroscopi e magnetometri, sensori integrati a 6 e 9 assi, sensori intelligenti, sensori di pressione barometrica, sensori di umidità, sensori di gas, microsistemi ottici e software.

Dalla sua fondazione, nel 2005, Bosch Sensortec è leader della tecnologia Mems nei mercati ai quali si rivolge. Bosch è stata un’azienda pioneristica e leader di mercato a livello mondiale nel segmento dei sensori Mems dal 1995 e fino ad oggi ha venduto oltre 10 miliardi di sensori Mems. Nel 2015 è stato inaugurato il centro di progettazione italiano che, in soli cinque anni, è riuscito a portare un contributo significativo nell’innovazione e nella realizzazione di progetti strategici.

Nel tempo è cresciuto anche nel numero dei collaboratori che, ad oggi, sono quasi triplicati. Lavorare nel Design Center di Bosch Sensortec permette di avere una visione d’insieme della propria attività professionale seguendo tutte le fasi della progettazione, dalla richiesta del cliente al prodotto finale, fino alla sua applicazione.

Guidato dalla passione per il proprio lavoro, dalla creatività per realizzare soluzioni innovative e dalla flessibilità per supportare il cliente a 360 gradi, il team di Bosch Sensortec in Italia è fortemente motivato e s’impegna per migliorare la qualità della vita delle persone e aumentarne il benessere. Il contesto internazionale consente di lavorare in un ambiente stimolante, dinamico e multiculturale. La consociata italiana opera in un ambiente fortemente interconnesso con le altre sedi dislocate in Europa, Asia e America con un continuo scambio di esperienze e competenze.

È sempre più evidente la convergenza tra il mondo consumer e quello automotive. Proprio seguendo questo trend, nel Design Center di Milano si ricerca anche un profilo Asic Functional Safety Manager che abbia competenze specifiche per progetti legati ai sistemi dedicati alla guida autonoma e all’infotainment.