Giovedì 13 Giugno 2024
SOFIA SPAGNOLI
Economia

Aumento per i biglietti di bus e tram: ecco la mappa dei nuovi prezzi, città per città

Scattano i rincari anche sul trasporto locale da Milano a Foggia. A Napoli il costo è già cresciuto da qualche mese

Non bastava il rincaro della benzina, l’aumento del caro vita e del pedaggio autostradale: con il 2023 aumentano anche i prezzi dei biglietti del trasporto pubblico locale da Nord a Sud. La decisione, voluta per adeguare i costi all’inflazione del Paese, ha già trovato una sua applicazione in alcune città, attirando immediatamente le critiche dei consumatori abituali.

In agosto anche a Roma scatterà l'aumento dei biglietti di bus e metro (Ansa)
In agosto anche a Roma scatterà l'aumento dei biglietti di bus e metro (Ansa)

Nuove tariffe su bus e metro: la mappa delle città

A Napoli il biglietto è già salito da qualche mese da 1 euro a 1,20 euro; a Milano, come già annunciato a metà dicembre dal sindaco Beppe Sala, il biglietto da oggi, 9 gennaio, costerà 2,20 euro, con un aumento di 20 centesimi. Lo stesso sindaco ha avvisato che tale manovra ricadrà solo su biglietti singoli e titoli settimanali di bus e metropolitane. Esclusi, quindi, gli abbonamenti. L’aumento viene applicato per adeguare i biglietti dei mezzi all’aumento dell’inflazione nel paese e a riequilibrare il deficit di ATM: infatti, l’azienda che si occupa dei trasporti della città, è da tempo in una difficile situazione economica, a causa della notevole diminuzione del numero di passeggeri rispetto al periodo pre-pandemia e all’aumento generale dei costi dell’energia.

Tra le città dell’Emilia Romagna, verrà esclusa dagli aumenti Bologna, i cui i prezzi resteranno gli stessi: un biglietto di corsa semplice costerà 1,50 euro, ma 2 euro se comprato direttamente sul bus. Sorte peggiore, invece, a Parma e Ferrara colpite dai rincari.

A Parma l’aumento è di 10 centesimi con il costo del biglietto di corsa semplice che passa da 1,50 euro a 1,60 euro. Da 10 a 11 euro è invece l’incremento per i titoli da 8 corse. E serviranno 2 euro in più per l’abbonamento mensile, che aumenta a 34 euro. La stessa cosa vale per l’abbonamento annuale, che costerà 289, il cui prezzo viene ritoccato per la prima volta dopo 12 anni. Leggero sconto per gli studenti: un anno di viaggi in bus costerà 195 euro.

A Ferrara il costo dei bus passa da 1,30 a 1,50 euro e l’abbonamento 'annuale urbano' passa da 256 a 275 euro. Ancora più contenuti gli adeguamenti per gli abbonamenti ‘over 65’ e ‘under 27’ che registrano entrambi un aumento di 10 euro. In ambito extraurbano l’abbonamento mensile ‘una zona’ passa da 28 a 29 euro, quello a ‘10 zone’ da 80 a 83. Quello annuale ad ‘una zona’ da 256 a 275 e, infine, l’abbonamento a ‘10 zone’ da 721 a 750.

A Roma, poi, da agosto 2023, il prezzo schizzerà dagli attuali 1,50 euro a 2 euro, con un aumento del 33%. Aumenti a cascata proporzionale anche sui titoli di viaggio da 24, 48 e 72 ore. Stando alle tabelle inserite all'interno del provvedimento gli aumenti dovrebbero riguardare anche gli abbonamenti integrati mensili e annuali: i primi passerebbero a 46,70 euro dagli attuali 35, i secondi a 350 da 250.

Infine, Foggia, i il biglietti dal prossimo marzo aumenteranno di 10 centesimi, passando a 1 euro e a 1.10 euro il titolo di viaggio per trasporto suburbano. Cresce anche l’abbonamento mensile ordinario, che costerà 28 euro, con un aumento di tre euro, il trimestrale, che passa a 80 euro e il semestrale, che arriva a 140 euro.