Giovedì 11 Luglio 2024

Ragazzine si picchiano e si fanno filmare: uno schiaffo e ti do 5 euro. Video virale

Sardegna: consigliera comunale posta il filmato su Facebook e lo consegna ai carabinieri

Cagliari, 24 ottobre 2022 - Ragazzine che si picchiano e si fanno filmare. "Dagli uno schiaffo e hai 5 euro, te lo giuro", tra le frasi che si sentono gridare nel filmato, che trasforma in un ring il parco di Sestu, grosso comune alle porte di Cagliari. Le immagini sono rimbalzate sul web e sui social, diventando virali. Un triste copione al quale le cronache ci hanno ormai abituato, anche quelle che da mesi raccontano il fenomeno delle baby gang.

Leggi anche: Tredicenne sequestrato e torturato in garage da due 15enni. "Hanno agito con crudeltà"

La denuncia

Lo denuncia la consigliera comunale Valentina Collu, che ha postato il video su Fb (oscurando i volti dei protagonisti perché minorenni) con un suo duro commento, e poi si è rivolta ai carabinieri. "Mi hanno risposto - fa sapere al telefono - che aspettano la denuncia dei genitori coinvolti. Sono in contatto con alcune famiglie, mi hanno detto che a breve si muoveranno. Non saprei dire se si tratti di un contesto di baby gang".

Nelle prossime ore la Procura presso il tribunale dei minori dovrebbe aprire un fascicolo. Nel video si vedono le ragazzine che si prendono a calci, pugni e schiaffi, mentre attorno i loro coetanei, tra risate e urla, le incitano a proseguire.

"Dagli uno schiaffo e hai 5 euro, te lo giuro"

"Dagli uno schiaffo e hai 5 euro, te lo giuro", la frase più forte sentita distintamente nell’audio. "Vai vai una testata", è un altro degli incitamenti.

"La nuova moda colpisce anche la nostra città di Sestu - scrive la consigliera sul social -. Giovani annoiati che istigano i propri coetanei ad azzuffarsi per poter realizzare un video da diffondere sulla rete. Ho oscurato i volti - precisa - perchè si tratta di minori ma farò vedere il video integrale a chi di dovere perchè episodi del genere non si ripetano e questa stupida moda venga bloccata".

La denuncia: "Ragazzine si picchiano e si fanno filmare dietro compenso"
La denuncia: "Ragazzine si picchiano e si fanno filmare dietro compenso"

Il video della rissa