Lunedì 20 Maggio 2024

Il Viagra può essere utile al cuore, studio americano sui benefici

Secondo una ricerca della University of Southern California, chi lo assume ha il 25% di probabilità in meno di morire prematuramente

Viagra (Ansa)

Viagra (Ansa)

Roma, 19 gennaio 2023 - Sembra che il Viagra abbia più benefici di quelli dichiarati sul foglietto informativo. Secondo un nuovo studio della University of Southern California, chi lo assume ha il 25% di probabilità in meno di morire prematuramente rispetto a quelli che non lo prendono. È la prima ricerca che ha esplorato su larga scala la connessione tra salute cardiovascolare e farmaci per la disfunzione erettile. Lo studio, pubblicato sul Journal of Sexual Medicine, è stato condotto su 70mila uomini adulti con un'età media di 52 anni. 

Dalla ricerca emerge che il Viagra e altri farmaci simili possono ridurre il rischio di gravi problemi al cuore, abbassando il tasso di morte per malattie cardiache di circa il 39%. In più, i consumatori avevano il 17% in meno di probabilità di soffrire di insufficienza cardiaca e il 22% in meno per sviluppare problemi all'arteria coronaria. Ma perché? Secondo quanto riporta il New York Post, gli esperti ritengono che il medicinale aumenti il flusso sanguigno nelle arterie del cuore e migliori il flusso di ossigeno in tutto il corpo. Per questa sua caratteristica, l'uso del Viagra è stato collegato anche a una riduzione del rischio di Alzheimer, in quanto la malattia può essere causata da una mancanza di flusso sanguigno al cervello. Tuttavia, nonostante i risultati promettenti dello studio, i medici sconsigliano di usare il Viagra per trattare qualsiasi altra condizione oltre alla disfunzione erettile. Come tutti i farmaci, può avere effetti collaterali e va assunto solo dietro prescrizione medica.