Venerdì 21 Giugno 2024

Vescovo di Los Angeles ucciso a colpi di arma da fuoco Combatteva contro le gang

Migration

Choc a Los Angeles dove un vescovo cattolico, soprannominato ‘peacemaker’, il ‘pacificatore’, è stato ucciso con un’arma da fuoco. La notizia della morte di monsignor David O’Connell, 69 anni, è stata data dall’arcivescovo di Los Angeles, José H. Gomez, che ha parlato di morte "inaspettata". La polizia ha risposto ad una chiamata d’emergenza all’1 di notte ora locale nel quartiere di Hacienda Heights e ha trovato il prelato in un lago di sangue. Al momento non ci sono altri dettagli sulla aggressione. Padre Dave, come veniva chiamato, era attivo sul piano pastorale nel tentativo di strappare i giovani dalle gang e nel cammino di conversione degli uomini violenti contro le donne. Era rimasto un prete di strada anche dopo la nomina nel 2015, da parte di papa Francesco, ad ausiliare di quella che è la più grande arcidiocesi negli Usa.