Mercoledì 29 Maggio 2024

Trovato il corpo dell’italiano disperso Salgono a 42mila le vittime del sisma

Migration

Terminate le speranze di trovare vivo Angelo Zen. Il corpo dell’imprenditore, disperso in Turchia dopo il sisma, è stato trovato tra i resti del Safron Hotel, l’albergo dove alloggiava a Kahramanmaras. L’uomo, 60 anni, era originario di Saronno (Varese), ma viveva a Maerne di Martellago nel Veneziano, dove abitava con la seconda moglie. Grazie all’analisi delle planimetrie dell’hotel, le squadre italiane di soccorritori sono prima riuscite a individuare il punto in cui si trovava la camera in cui alloggiava e, dopo tre giorni di ricerca, hanno individuato tre corpi. Quello di Zen è stato l’ultimo a essere estratto. L’imprenditore si aggiunge alla famiglia italo-siriana ritrovata ad Antiochia l’11 febbraio. Le vittime sono oltre 42mila vittime, nonostante i miracoli dei superstiti. Come quello della 17enne estratta viva 248 ore dopo il sisma, ad Adiyaman.