Un colpo violento in fronte, scagliato forse con un corpo contundente. Così sarebbe stata uccisa la 31enne trovata cadavere ieri all’interno di un camper, a Bassano del Grappa (Vicenza).

A dare l’allarme è stato il compagno, che – davanti agli inquirenti, dopo essere stato portato in caserma – avrebbe inizialmente attribuito la morte a una caduta accidentale. Ma le lesioni sul corpo della donna racconterebbero agli inquirenti un’altra storia. I due sono senza fissa dimora e il mezzo era parcheggiato nell’area di sosta da circa un anno.