Giovedì 13 Giugno 2024

Timperi bestemmia in diretta. Multa di 25mila euro alla Rai

La bestemmia fu pronunciata dal noto conduttore televisivo il 18 ottobre 2014, nel corso della trasmissione 'Unomattina in famiglia', in diretta su RaiUno. Da qui la denuncia del Codacons e la pronuncia dell'Agcom. Ma la Rai ricorre al Tar

Tiberio Timperi (Olycom)

Tiberio Timperi (Olycom)

Roma, 31 ottobre 2015 - E' costata 25mila euro di multa a Tiberio Timperi la bestemmia (guarda il video) che il noto conduttore televisivo pronunciò il 18 ottobre 2014, nel corso della trasmissione 'Unomattina in famiglia', in diretta su RaiUno. La sanzione è stata decisa dall'Autorità per le Comunicazioni che ha accolto una denuncia presentata dal Codacons per la violazione del Codice di Autoregolamentazione Media e Minori. 

La bestemmia fu udita chiaramente da tutti i telespettatori, al punto da spingere lo stesso Timperi a porgere il giorno seguente le proprie scuse agli utenti, sempre dagli schermi di Rai Uno. Ma non è bastato. Il Codacons ha chiesto provvedimenti alla Rai, ma la rete si è sempre rifiutata, attribuendo il caso ad una "concatenazione di eventi, frutto di una serie di imprevisti non intenzionali e di disguidi tecnici successivi". ma non finisce qui, perché ora la Rai ha  impugnato la sanzione dinanzi al Tar del Lazio.