Terremoto oggi a Ricigliano (Salerno), magnitudo 3.8. Tanta paura e gente in strada

La scossa è stata avvertita anche dalla popolazione della Basilicata

Terremoto a Ricigliano

Terremoto a Ricigliano

Potenza, 28 gennaio 2024 – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 è stato avvertito oggi a 6 chilometri da Ricigliano, in provincia di Salerno. La scossa è avvenuta alle 10.23 di questa mattina, a una profondità di 8 chilometri. 

Il sisma è stato avvertito sia dalla popolazione della provincia di Salerno che della Basilicata visto che le due aree sono molto vicine. Tanta paura per gli abitanti, anche se alla sala operativa del comando dei vigili del fuoco non sono arrivate segnalazioni di danni, ma solo richieste di informazioni. Lo scrivono su X gli stessi vigili del fuoco. 

"È stata molto forte - dice all'ANSA il sindaco, Giuseppe Picciuoli -, ma fortunatamente non si registrano danni”. “La scossa di stamani - prosegue - ci ha fatto ricordare i momenti vissuti con il sisma del 1980, ma allora il nostro paese subì ingenti danni. Ci siamo subito attivati per verificare se ci fossero state delle conseguenze, ma al momento non registriamo nulla”. Qualcuno è sceso in strada subito dopo la scossa, che è stata breve. Ricigliano è un piccolo centro di poco più di mille abitanti. A seguito del sisma del 1980, le abitazioni sono state ricostruite secondo i più moderni criteri antisismici.

Terremoto in Garfagnana

Stamani un altro terremoto magnitudo 2.5 è stato registrato in Alta Garfagnana, con epicentro a 7 km nord est dall'abitato di Fosciandora (Lucca). La scossa è stata registrata alle 7.47 ad una profondità di 10 km dagli strumenti dell'Ingv. L'epicentro corrisponde al crinale dell'Appennino Tosco-Emiliano, a Monte Romecchio (1700 metri slm). In Toscana un'altra scossa, ma con magnitudo 1.1, c'era stata con epicentro posto 4 km a nord est di Certaldo, nella provincia di Firenze, sabato sera alle 23.42.