Giovedì 13 Giugno 2024

"A Barletta c'è un serial killer di tartarughe marine. Aiutateci", l'appello dei volontari

I responsabili del centro di recupero tartarughe di Molfetta chiedono aiuto alla popolazione locale: "Due casi in meno di tre mesi sono troppi, segnalate ogni sospetto"

Una tartaruga caretta caretta

Una tartaruga caretta caretta

Bari, 9 gennaio 2023 - Un serial killer di tartarughe marine potrebbe essere dietro la morte di due testugini di caretta caretta trovate negli ultimi mesi nel porto di Barletta, Puglia. La denuncia è stata fatta dai responsabili del centro di recupero tartarughe di Molfetta: "due casi in meno di tre mesi sono troppi". 

E si può parlare di assassino di tartarughe seriale anche per il modo in cui ha colpito: le tartarughe sono state uccise annegandole, "legando il collo e le pinne a macigni".

I volontari ricordando che "anche a fine ottobre abbiamo trovato una testuggine nelle stesse condizioni e sempre nel porto della città. Lo stesso luogo di ritrovamento e lo stesso modus operandi fa pensare a un killer seriale che colpisce le caretta caretta indifese in maniera compulsiva". 

Da qui l'appello alla popolazione locale su Facebook: "Considerata la gravità della situazione, chiediamo a tutti i cittadini e soprattutto ai pescatori barlettani di segnalare qualsiasi movimento sospetto, qualsiasi attività "strana" da parte di chiunque. Preghiamo tutti di aprire gli occhi, di non voltarsi dall'altra parte, di aiutarci a fermare questa strage assurda e insopportabile".