Martedì 18 Giugno 2024

Il sito della carta d’identità elettronica non funziona. Cosa sappiamo

I filorussi Noname057(16) hanno rivendicato un attacco hacker. Il Viminale: “Problema tecnico”

A destra il sito della carta d'identità elettronica down e la rivendicazione degli hacker filorussi

A destra il sito della carta d'identità elettronica down e la rivendicazione degli hacker filorussi

Roma, 25 maggio 2023 - I servizi della Carta di identità elettronica elettronica non funzionano. La crew di hacker filorussi Noname057(16) ha rivendicato un attacco hacker ma il Viminale ha spiegato che si tratta di un “problema tecnico”. 

"I servizi della Carta di identità elettronica sono momentaneamente indisponibili a causa di un problema tecnico nella fornitura della connettività internet, seguito all'incendio divampato nella giornata di ieri nei pressi della stazione Tiburtina, che ha coinvolto cavi della fibra ottica”, è la nota del Viminale.

"Stiamo lavorando per ripristinarne il pieno funzionamento”, aggiungono dal ministero. 

Il sito istituzionale (cartaidentita.interno.gov.it) è al momento down e le amministrazioni locali hanno problemi con i servizi impiegati per l’erogazione del documento. 

Ma sul loro canale Telegram, come di consueto, i Noname ironizzano postando un messaggio sotto la foto di un orso con sullo sfondo il tricolore italiano ed una carta d'identità. “L'Italia - si legge - è pronta a fornire supporto materiale all'Ucraina, ma attende passi decisivi dagli alleati. Nessuna indipendenza. Fortunatamente, il nostro team può prendere decisioni da solo, siamo andati nel segmento russofobo italiano di internet e abbiamo ucciso un sito web di carte d'identità elettroniche”.