Sabato 20 Aprile 2024

Scuola da intitolare a Peppino Impastato, studenti contrari

Gli studenti del liceo Savarino respingono la proposta di intitolare la scuola a Peppino Impastato, definendolo "divisivo" e preferendo altre figure.

Scuola da intitolare a Peppino Impastato, studenti contrari

Scuola da intitolare a Peppino Impastato, studenti contrari

A non volere che la loro scuola, il liceo scientifico Savarino, porti il nome di Peppino Impastato (nella foto), il giornalista militante di Democrazia Proletaria assassinato dalla mafia nel 1978 per le sue battaglie contro i clan, sono gli studenti. Ben 797 (il 73%), interpellati dai loro rappresentanti, hanno votato contro la decisione del Consiglio di istituto poi ratificata dai commissari prefettizi che hanno retto il Comune di Partinico sciolto per mafia. "Impastato è divisivo perché politicamente schierato", hanno scritto. Ma il no dei ragazzi nasce anche da polemiche conseguenti il metodo usato per la scelta del nome. Un iter travagliato e complesso, avviato proprio su proposta degli studenti ai quali Savarino, ex discusso politico locale che disse sì alle leggi razziali, non piaceva. Per rimpiazzarlo i ragazzi avevano scelto due personalità, il giudice ucciso dalla mafia Rosario Livatino, e l’ex sindaco del paese Gigia Cannizzo. Il militante di Dp è arrivato insieme a una serie di altri candidati solo in un secondo tempo.