Lunedì 17 Giugno 2024

Sabato l’incoronazione di Carlo III I sudditi dovranno giurare fedeltà davanti alla televisione

Sabato l’incoronazione di Carlo III  I sudditi dovranno  giurare fedeltà  davanti alla televisione

Sabato l’incoronazione di Carlo III I sudditi dovranno giurare fedeltà davanti alla televisione

Il pubblico che sabato assisterà all’incoronazione di Carlo III, dalla televisione di casa come dall’interno dell’Abbazia di Westminster, sarà chiamato a urlare un "giuramento di fedeltà" al sovrano e agli eredi al trono su invito dell’Arcivescovo di Canterbury: questa l’ultima fra le tante novità del cerimoniale – in realtà uno dei riti più antichi associati alla Corona britannica – introdotte per la prima incoronazione in 70 anni, secondo quanto rendono noto alcuni media britannici. Il "chorus of millions" (letteralmente: milioni in coro), come è stato descritto da Lambeth Palace, aspira ad essere un omaggio dei sudditi e al tempo stesso una partecipazione "attiva" del popolo al cerimoniale. Sostituirà quello che anticamente era il Homage of Peers, il giuramento vocale dei pari, cioè dei nobili di corte, al nuovo sovrano.