Martedì 18 Giugno 2024

Incidente a Fonte Nuova a Roma, Fiat 500 si ribalta sulla Nomentana: morti cinque ragazzi

L'incidente alle porte della Capitale. In sei sulla 500, cinque le vittime: tre ragazzi di 22 anni e due ragazze di 18 e 17, tutti di Fonte Nuova. Grave il sesto passeggero di 21 anni

Alessio Guerrieri, Simone Ramazzotti e Valerio Di Paolo, tre dei ragazzi morti a Roma

Alessio Guerrieri, Simone Ramazzotti e Valerio Di Paolo, tre dei ragazzi morti a Roma

Roma, 27 gennaio 2023 - A causare lo schianto fatale, verosimilmente, sarebbe stata l'elevata velocità. Un piede troppo schiacciato sull'accelleratore avrebbe fatto ribaltare la Fiat 500 bianca con sei amici a bordo. Nella collissione hanno perso la vita in cinque: Valerio Di Paolo, Alessio Guerrieri e Simone Ramazzotti, di 21 anni, Giulia Sclavo, deceduta poco dopo l'arrivo in ambulanza al Policlinico Umberto I, e Flavia Troisi, entrambe di 17. Ricoverato in gravi condizioni il sesto passeggero di 21 anni non è in pericolo di vita.

A rivelarlo, nel primo bollettino ufficiale diramato dal terribile incidente avvenuto questa notte lungo la strada provinciale Nomentana, nel tratto urbano del Comune di Fonte Nuova, sono i carabinieri della compagnia di Monterotondo, comandati dal tenente colonnello Gianfranco Albanese. 

L'alta velocità

I militari dell'aliquota radiomobile, coadiuvati dai colleghi delle stazioni di Mentana e Nerola, hanno ricostruito una prima, parziale dinamica dell'incidente che ha visto l'utilitaria perdere aderenza con l'asfalto, schiantarsi prima contro un palo della luce e poi contro un albero, prima di ribaltarsi diverse volte e di finire la sua corsa coricata su un fianco, distrutta.  "Per quanto sta emergendo dalle prime testimonianze - si legge nella nota dei carabinieri - i giovani sono stati fino a notte inoltrata in uno dei locali di Fonte Nuova prossimi al teatro della tragedia, e pare abbiano percorso quella strada a velocità elevata prima di perdere il controllo dell'auto. Oltre alle testimonianze, i carabinieri stanno acquisendo anche le numerose telecamere presenti nell'area ed al momento si esclude il coinvolgimento di altre autovetture. I carabinieri hanno dunque informato il pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Tivoli, il quale ha disposto che le salme la traslazione delle salme delle giovanissime vittime presso l'obitorio di medicina legale Roma La Sapienza, per i successivi esami autoptici".  Roma, incidente a Fonte Nuova: la Fiat 500 percorreva la Nomentana a 100 all'ora

Lo schianto nella notte

La tragedia nella notte alle porte della capitale. Alle 2.30 a Fonte Nuova, su via Nomentana, l'auto su cui viaggiavano in sei si è ribaltata uccidendo cinque ragazzi, tutti di Fonte Nuova. Le cause dell'incidente sono ancora da accertare. I Vigili del Fuoco sono intervenuti sul posto, estraendo dai resti della Fiat 500 distrutta il sesto passeggero ancora in vitaLeonardo Chiapparelli, residente a Guidonia Montecelio, subito trasportato in ospedale Sant'Andrea in codice rosso, è in prognosi riservata. Secondo i primi rilievi dei carabinieri di Mentana la vettura, su cui viaggiavano in sei, prima è andata a sbattere contro un palo della luce, situato in prossimità del bivio tra la strada provinciale Nomentana e via IX novembre, a pochi metri dall'ufficio postale di Fonte Nuova, quindi è rimbalzata un albero, poi si è ribaltata diverse volte. 

Quattro delle cinque vittime sono morte sul colpo, mentre una delle ragazze è deceduta al Policlinico Umberto I all'alba, dove era stata trasportata d'urgenza. La Procura di Tivoli ha posto sotto sequestro l'auto e ha aperto un fascicolo per omicidio stradale a carico di ignoti. Le salme si trovano nell'obitorio di medicina legale della Sapienza, sui corpi saranno disposte le autopsie sui corpi dei cinque giovani. 

Sul luogo dell'incidente, in via Nomentana, sono intervenuti per i rilievi i carabinieri della stazione di Fonte Nuova e sezione radiomobile della compagnia di Monterotondo. La via, all'altezza dell'incidente, è rimasta chiusa in entrambi i sensi di marcia per diverse ore. 

Lutto cittadino a Fonte Nuova 

"Erano tutti ragazzi del comune, tra i 17 e i 22 anni, tutte famiglie conosciute, lo sgomento è forte. Il giorno dei funerali sarà lutto cittadino, abbiamo già messo le bandiere a mezz'asta". Così il sindaco di Fonte Nuova (Roma) Piero Presutti, in merito all'incidente della scorsa notte in cui sono morti 5 ragazzi. 

"A distanza di 15 anni si ripete un evento simile - racconta -. Noi nel 2007 abbiamo perso 4 ragazzi che andavano a tutta velocità nella loro auto che si è ribaltata. A seguito di quell'incidente avevamo attivato le procedure per mettere un autovelox, ci siamo attivati nelle scuole anche coi carabinieri, organizzando delle giornate formative proprio perché il tema è sensibile". 

L'incidente del 2007 è però avvenuto in un punto diverso della cittadina rispetto a quello della notte scorsa, che invece è successo "al centro del paese, un tratto di strada rettilineo, pianeggiante, illuminato, asfalto perfetto. Non è un luogo dove si verificano incidenti di questa gravità. Il tema però è che la notte, con le strade vuote, a volte si viaggia a velocità eccessiva". 

Il sindaco di Roma Gualtieri: "E' emergenza per la sicurezza stradale!"

 "Un incidente terribile con cinque vite spezzate. Non conosco ancora le dinamiche e le cause, cercheremo di capire che cosa è successo ma si conferma, in generale, l'emergenza della sicurezza stradale e del fare in modo che non si corra sulle strade. Ci sono problemi generali che vanno affrontati da tutti, a Roma e in tutti i comuni della città metropolitana e del Paese. Ovviamente c'è la specificitàdi un incidente, sul quale al momento mi sento di esprimere solo il cordoglio più profondo per una terribile vicenda che ha spezzato delle vite di giovani", ha dichiarato il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, a margine dell'incontro con gli studenti del liceo Tasso di  Roma nel Giorno della Memoria, a proposito dell'incidente su via Nomentana.