Venerdì 24 Maggio 2024

Sezze, parte uno sparo nella rissa. Ferita una ragazza che non c’entra niente

Parapiglia fra 10 giovani albanesi e romeni davanti al bar Central Caffè. La giovane era seduta a un tavolo. Colpita per sbaglio. Operata a un piede, non è in pericolo di vita

Indagano i carabinieri (foto d'archivio Pianetafoto)

Indagano i carabinieri (foto d'archivio Pianetafoto)

Sezze (Latina), 28 aprile 2024 – Ferita da un pallottola per caso. Una ragazza di 20 anni è finita  – suo malgrado – in mezzo a una rissa stanotte a Sezze, comune in provincia di Latina. E’ successo intorno all’una, in zona Ferro di Cavallo. Due gruppi di giovani di nazionalità romena e albanese tra i 20 e 40 anni (in tutto una decina di persone) si sarebbero affrontati vicino al bar Central Cafè. Entrato nel locale uno di loro ha estratto una pistola e ha aperto il fuoco, colpendo di rimbalzo una ragazza che era seduta a un tavolo del locale con amiche. Secondo una prima ricostruzione il proiettile non era destinato a lei ma a un altro giovane con cui lo sparatore stava discutendo, come atto di ritorsione. La vittima è stata ferita a un piede. E’ stata operata questa mattina all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina per rimuovere la punta del proiettile ed è fuori pericolo di vita.  Dopo lo sparo, c'è stato un fuggi fuggi generale.

All’ospedale è arrivato anche il sindaco di Sezze, Lidano Lucidi. Queste le sue prime parole sulla vicenda: “Voglio esprimere la massima vicinanza della città alla ragazza e alla sua famiglia, oltre che affermare la piena fiducia al lavoro delle forze dell'ordine, che sono sicuro assicureranno alla giustizia quel delinquente”. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Latina che stanno ascoltando le testimonianze dei presenti e acquisendo le immagini delle telecamere per rintracciare il responsabile e ricostruire l’accaduto.