Rissa davanti alla discoteca, ventenne ammazzato a calci e pugni. Un coetaneo confessa il delitto

Francesco Bacchi, 20 anni, è stato ucciso a calci e pugni davanti a una discoteca di Balestrate, nel Palermitano. Alla...

Rissa davanti alla discoteca, ventenne ammazzato a calci e pugni. Un coetaneo confessa il delitto

Rissa davanti alla discoteca, ventenne ammazzato a calci e pugni. Un coetaneo confessa il delitto

Francesco Bacchi, 20 anni, è stato ucciso a calci e pugni davanti a una discoteca di Balestrate, nel Palermitano. Alla chiusura del locale, è scoppiata una rissa e il giovane è rimasto a terra. Bacchi è morto poco dopo l’arrivo al pronto soccorso. In serata è stato fermato un ventenne. Avrebbe confessato il delitto, dicendo però che non aveva intenzione di uccidere il coetaneo, con cui aveva avuto una discussione. Il padre di Francesco Bacchi, Nini, considerato il re delle scommesse online, è recentemente finito nell’inchiesta antimafia Game Over. Ma il delitto di Balestrate non avrebbe nulla a che vedere con il crimine organizzato. Appena un mese fa, a Palermo, il ventitreenne Rosolino Celesia, ex calciatore, era stato ucciso da un colpo di pistola, sparato da un minorenne durante una nottata in discoteca.