Mercoledì 24 Aprile 2024

Quattro cavalli in fuga a Tarquinia. Animalisti: “Sindaco ha ordinato cattura o abbattimento, ma non si sa più nulla”

Le associazioni LAV, IHP e ENPA hanno chiesto spiegazioni alle autorità

Appello di LAV, IHP e ENPA: "Quattro cavalli liberi nella zona di tarquinia"

Appello di LAV, IHP e ENPA: "Quattro cavalli liberi nella zona di tarquinia"

Roma, 29 marzo 2024 - Su di loro pende un ordine di cattura, ma finora hanno fatto perdere le loro tracce, non parliamo di pericolosi criminali ma di 4 cavalli in fuga nella zona di Tarquinia. Le associazioni LAV, Italian Horse Protection (IHP) e Ente Nazionale Protezione Animali (ENPA) hanno chiesto spiegazioni alle autorità, visto che ne è stata ordinata ieri la cattura per sedazione, o in caso di pericolosità con l'abbattimento, ma da allora non se ne sa più nulla.

Ordine del sindaco: catturarli con sedazione

"Si è diffusa ieri la notizia di quattro cavalli in fuga nel territorio di Tarquinia, avvistati nello specifico nei pressi della strada statale 1 Aurelia. Tante le segnalazioni di automobilisti, che li avrebbero visti avvicinarsi pericolosamente alla strada ad alta percorrenza. Difficile fermare la loro corsa. Per questo il sindaco di Tarquinia, Alessandro Giulivi, ha emesso un'ordinanza, la n. 4 del 27 marzo 2024, con cui ha ordinato la cattura dei cavalli mediante l'utilizzo di apposite tecniche di sedazione!, scrivono LAV, IHP e ENPA .

O abbattimento, per pubblica incolumità

Il problema, sottolineano le associazioni, che l'ordinanza recita anche: "Qualora si fosse reso necessario per mancata cattura, ha autorizzato l'abbattimento degli animali 'col solo fine di garantire la pubblica incolumità".

I 4 cavalli ancora introvabili, autorità chiariscano

A oggi i 4 cavalli sono introvabili, si legge nel comunicato LAV, IHP e ENPA: "I cavalli ormai vagano da giorni liberi nel territorio di Tarquinia. Ci siamo rivolti alle autorità locali, Comune di Tarquinia e Polizia Municipale, per avere informazioni circa la situazione attuale, per sapere dove si trovino i cavalli e per renderci anche disponibili nel dare supporto alla messa in sicurezza degli animali, ma non vengono rilasciate dichiarazioni. Chiediamo al Sindaco di Tarquinia e al Servizio Veterinario della ASL se è già stata data esecuzione all'ordinanza e con quali esiti".