Martedì 16 Aprile 2024

Palermo, omicidio allo Sperone: scatta il fermo per padre e figlio. Si apre la pista delle scommesse

Morto un uomo di 37 anni e ferito all’addome un 29enne. La sparatoria sarebbe stata preceduta da una violenta lite

Palermo, 27 febbraio 2024 – Svolta nelle indagini per l'omicidio di ieri sera nel quartiere Sperone di Palermo. Due persone, padre e figlio, sono state fermate dalla polizia che indaga sulla sparatoria costata la vita a Giancarlo Romano, 37 anni. Un 29enne, invece, è rimasto ferito all'addome ed è stato sottoposto a un intervento chirurgico all'ospedale Buccheri La Ferla, dove è giunto in gravi condizioni.

Sparatoria a Palermo, un morto e un ferito (Ansa)
Sparatoria a Palermo, un morto e un ferito (Ansa)

Secondo le prime informazioni, i due sarebbero stati raggiunti da diversi colpi di arma: a terra, infatti, gli investigatori della Polizia scientifica avrebbero trovato bossoli di diverso calibro. Segno che i colpi sono stati esplosi da pistole diverse. La sparatoria sarebbe stata preceduta da una violenta lite, rapidamente degenerata e poi sfociata nel sangue. Quando i soccorritori sono giunti nella traversa di via XXVII Maggio per Romano, il cui nome era già noto agli investigatori, non c'è stato nulla da fare: le ferite non gli hanno lasciato scampo.