Sabato 15 Giugno 2024

Trentino, l’orsa JJ4 che uccise Andrea Papi verrà trasferita in Germania. Quale sarà il futuro del Casteller?

Dopo il trasferimento, previsto in autunno, rimarrà solo M49. Il centro potrebbe essere chiuso?

Andrea Papi, ucciso a 26 anni dall'orsa JJ4

Andrea Papi, ucciso a 26 anni dall'orsa JJ4

Trento, 14 maggio 2024 - L’orsa JJ4, che il 5 aprile ha ucciso Andrea Papi, 26 anni, nei boschi di Caldes (Trento), verrà trasferita entro l’autunno nella Foresta Nera, dove già si trova la madre Jurka, rinchiusa dal 2010. La notizia è stata anticipata dall’assessore Roberto Failoni al Corriere del Trentino. L’orsa si trova nel Centro faunistico del Casteller, assieme a M49. A domanda, la Provincia precisa che il trasferimento, al momento, riguarda soltanto JJ4. Ma quale sarà il futuro del Centro? Osteggiato dagli animalisti – che all’inizio lo avevano voluto – e dalla gestione molto costosa per la Provincia. Possibile che si vada verso la chiusura? Al momento la prospettiva non viene confermata.

Da ricordare, però, che la Provincia di Trento ha legiferato per l’abbattimento degli orsi problematici, consentito dalle regole stabilite nel Pacobace. 

Tra le tante reazioni degli animalisti anche quella di Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente. 

“Le ricordo di aver già manifestato per tempo la disponibilità a prendere in carico gli orsi detenuti al Casteller per spostarli nel Santuario Libearty di Zarnesti (Romania)”, scrive in una lettera indirizzata al presidente della provincia di Trento Maurizio Fugatti e all’assessore Failoni. “Rinnoviamo pertanto - conclude Brambilla - la disponibilità non solo per JJ4 ma anche per M49, di cui, a quanto sembra, resta da definire la destinazione: il luogo in cui far vivere gli orsi non è certo la limitata struttura del Casteller, ma il santuario che abbiamo già individuato”.

Il trasferimento dell’orsa JJ4 sarà al centro della riunione del Consiglio di Stato del prossimo 30 maggio.