20 mar 2022

Orrore in South Carolina Senza farmaci per le iniezioni letali: torna il plotone d’esecuzione

Un manifestante in South Carolina contro la pena di morte
Un manifestante in South Carolina contro la pena di morte
Un manifestante in South Carolina contro la pena di morte

Una sedia di acciaio, con dei lacci di cuoio per bloccare testa, braccia e caviglie del condannato a morte. Tutto intorno le pareti ricoperte di lamiere, anche quelle di acciaio. Tutte tranne una, di fronte alla sedia, a circa quattro metri. È l’unica con una finestra, rettangolare, dalla quale tre cecchini sono pronti a sparare. È la nuova "camera della morte" della South Carolina che ha dato il via libera ufficiale alla fucilazione come uno dei metodi di esecuzione dei detenuti nel braccio della morte, diventando il quarto negli Usa ad autorizzarla. La misura choc era stata approvata a maggio dell’anno scorso per superare le difficoltà nel reperire il mix di veleni necessario per le iniezioni letali.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?