Non c’è alcuna voglia di "vendetta" da parte del Pd su Matteo Renzi. Così Nicola Zingaretti, leader dei democratici, è tornato ieri sulla questione crisi. Senza sminuire, peraltro, le responsabilità che ritiene abbia Renzi: "La sua rottura è grave e irresponsabile". Secondo Zingaretti "fino a qualche minuto prima della conferenza stampa di Iv siamo stati impegnati a fare di tutto" per evitare l’irreparabile. Un avvertimento, però, anche per Conte e i 5 Stelle: "Non possiamo accettare tutto, abbiamo già dato da questo punto di vista". Domani dalle 11, in videoconferenza, il segretario dem riunirà la

direzione nazionale del

Pd sugli sviluppi della situazione politica