Martedì 16 Aprile 2024

Neonata abbandonata a Careggi nella struttura 'non desiderati'

E' la prima volta che questa struttura, realizzata, nel dicembre 2012, viene utilizzata. La piccola è in buone condizioni / ECCO DOVE E' STATA ABBANDONATA LA BAMBINA: FOTO/ L'INAUGURAZIONE DELLA CULLA TERMICA

Careggi: la culla termica

Careggi: la culla termica

Firenze, 2 gennaio 2015 - Una neonata è stata lasciata all'ospedale fiorentino di Careggi, nella struttura dedicata ai "bambini non desiderati". E' successo questa mattina presto. I medici e gli infermieri della terapia intensiva neonatale hanno notato la presenza della bambina grazie alle telecamere che si sono accese automaticamente come previsto in questi casi. I sanitari si sono immediatamente attivati e hanno trasferito la neonata nella vicina terapia intensiva constatando, spiega Careggi, "buone condizioni" di salute. E' la prima volta che la struttura per neonati non desiderati realizzata a Careggi, nel dicembre 2012, viene utilizzata.

La culla è un'area di accoglienza attrezzata e riscaldata, realizzata per garantire le migliori condizioni di sopravvivenza al neonato consegnato in anonimato all'ospedale per l'adozione. La struttura è stata installata nell'ambito del progetto 'Ninna ho' promosso dalla fondazione Francesca Rava. Si tratta, spiega la direzione di Careggi in una nota, del primo progetto «in Italia a tutela dell'infanzia attraverso la realizzazione di strutture attrezzate per l'accoglienza dei neonati e con una campagna di informazione e sensibilizzazione multilingue per la prevenzione dell'abbandono dei neonati in collaborazione con la Fondazione Ente Cassa di Risparmio di Firenze