Trieste, 2 dicembre 2017 - Nadia Toffa versa in gravi condizioni dopo essere stata colta da un malore mentre si trovava a Trieste. La conduttrice e inviata della trasmissione televisiva 'Le Iene', 38 anni, bresciana, si trovava in un albergo del centro quando avrebbe perso conoscenza, intorno alle 14. Giunti i soccorsi, è stata portata in ambulanza e ricoverata nel Reparto di rianimazione dell'ospedale di Cattinara. La direzione di AsuiTs (l'Azienda ospedaliera universitaria di Trieste) ha reso noto che "la prognosi è riservata per patologia cerebrale in fase di definizione". In tarda serata la conduttrice è stata trasferita in elicottero al San Raffaele di Milano. "Le sue condizioni sono stazionarie", hanno fatto sapere i medici in una nota.

Nadia Toffa è stata stata più volte a Trieste per servizi televisivi, ad esempio quelli sulla situazione dell'impianto siderurgico Ferriera di Servola. Non sono conosciuti però, al momento, i motivi per i quali oggi si trovasse in città. Anzi in pochissimi sapevano della sua presenza in città.

"La nostra Nadia non è stata bene. Ci stiamo tutti prendendo cura di lei. Vi terremo informati", si legge nella pagina Facebook del programma tv.

Nadia Toffa, l'affetto sui social: "Forza, siamo con te"

In tanti sui social le hanno espresso il loro affetto e incoraggiamento, a partire dal collega Nicola Savino che su Twitter ha scritto: "Forza collega mia bella ti aspetto". 

Tra i vari messaggi anche quello del fuciliere della marina militare, Massimiliano Latorre, che ad agosto del 2014 fu colpito da un ictus in India dov'era trattenuto con il commilitone Salvatore Girone. "Un grande e sincero in bocca al lupo, avendo io stesso provato ciò che significa. FORZA NADIA", ha scritto il marò su Facebook.