Mercoledì 22 Maggio 2024

"Mi hai pestato il piede" Ammazzato a 19 anni con tre colpi di pistola

Migration

Un colpo di pistola al petto, sparato durante una lite che neppure lo riguardava, un alterco scoppiato solo per un piede pestato: è morto così Francesco Pio Maimone, nato a Pozzuoli, in provincia di Napoli, 19 anni fa, e residente nel quartiere Pianura della città. Tutto è accaduto intorno alle 2.20 della scorsa notte davanti a un noto chiosco di Mergellina, sul lungomare del capoluogo partenopeo.

Qualcuno pesta il piede a qualcun altro. Gli animi si scaldano. Non scoppia neppure una rissa. Ma spunta una pistola e si sente il fragore di 2-3 colpi esplosi ad altezza d’uomo. Francesco si accascia. L’hanno colpito al petto. Ma con quei balordi non ha nulla a che fare. Conoscenti lo trasportano all’ospedale, ma i medici non possono fare niente. Una morte per futili motivi. Sull’accaduto sono in corso indagini della squadra mobile di Napoli, guidata dal primo dirigente Alfredo Fabbrocini, con il coordinamento del procuratore aggiunto Sergio Amato. La polizia ha ascoltato i testimoni e acquisito le immagini.