Sabato 22 Giugno 2024

La Madonna piange sangue. Fedeli assediano Trevignano Romano

La statuina è stata acquistata a Medjugorje. La proprietaria entra in trance e delle scritte appaiono sulla pelle.

La statua della Madonna che lacrima (foto esclusiva La Nazione)

La statua della Madonna che lacrima (foto esclusiva La Nazione)

Trevignano Romano (Roma), 6 settembre 2016 - Il velo bianco sul capo, la veste rosa con il mantello azzurro, gli occhi rivolti verso il basso e macchie sul volto. Eccola, la statuetta di Trevignano Romano che raffigura la Madonna e che avrebbe iniziato a bagnare il suo viso con lacrime di sangue. L'immagine in terracotta, alta circa 20 centimetri, è stata acquistata a Medjugorje e avrebbe pianto tra le mura domestiche di una famiglia siciliana, che si è trasferita sulle rive del lago di Bracciano quattro anni fa. La stessa proprietaria della statuetta sacra, Gisella, entrerebbe in trance e misteriose scritte rosse apparirebbero sulla sua pelle.

Accanto alla Madonna in terracotta, sulla destra, si intravede anche il quadro del Sacro Cuore di Gesù, che avrebbe pianto anch'esso ma soltanto una volta. La Chiesa intanto non si è ancora espressa sull'evento. C'è il massimo riserbo in attesa delle verifiche effettuate dalla Santa Sede. Intanto i fedeli continuano a riunirsi ogni martedì e ogni sabato nella chiesa del Sacro Cuore, assieme al vescovo di Civita Castellana, per recitare il rosario. Da marzo la statuina è adorata da centinaia di persone.

Daniele Cervino